Maiolati: presentazione del libro La brocca abbandonata

30/11/-0001 -
Presentazione del libro “La brocca abbandonata” e spettacolo della compagnia “La callarola” domenica 5 marzo al Teatro Spontini alle ore 15,30.

dal Comune di Maiolati Spontini


Torna in scena dopo quasi dieci anni un gruppo storico nel panorama teatrale della Vallesina: “La callarola”. L’occasione sarà la presentazione del libro e dvd “La brocca abbandonata” che regala uno spaccato del nostro territorio dalla civiltà contadina alla cultura industriale. Il duplice evento si terrà domenica 5 marzo al teatro comunale “Spontini” di Maiolati.

La giornata, ad ingresso libero, inizierà alle ore 15,30 con il convegno per la presentazione del libro “La brocca abbandonata” alla presenza dell’autore, Corrado Magnani, del sindaco Giancarlo Carbini e dell’assessore alla Cultura Sandro Grizi. Sono previsti anche gli interventi di Massimo Pacetti, assessore alla Cultura della provincia di Ancona, del senatore Aroldo Cascia, cultore di storia locale, e dello storico Riccardo Ceccarelli.

Al termine del convegno (ore 17,30) la compagnia teatrale “La callarola”, che torna dunque ad esibirsi dopo quasi dieci anni, rappresenterà alcune scene del suo repertorio, tratte da “Quanno ‘l boe se chiamàa Garbadì”, “Io vorrei che sulla luna ce s’annasse co’ la sedia” e “Cesare Metalmezzadro laureado in zappilografia”. Si tratta di sketch che ritraggono scene di vita reali, raccolte dalle testimonianze di mezzadri e contadini nel corso di anni e diventate poi delle rappresentazioni in cui si mescolano divertimento, ironia, ma anche uno sguardo affettuoso e nostalgico su una realtà che non tornerà più.
L’intento del libro di Magnani e della ricerca storica e filologica che sta dietro al lavoro dell’autore, ma anche della compagnia teatrale, è proprio quello di sollevare il velo dell’oblio per far rivivere un passato comune a tanta gente del nostro territorio. Ecco allora i canti dialettali, le scene di vita quotidiana, i modi di dire e le espressioni colorite, che vengono riproposte sul palcoscenico per una “visione parziale” del periodo che va dagli anni Trenta ai primi anni Sessanta. Racconti e testimonianze raccolte nei paesi della Vallesina da Corrado Magnani e dal gruppo La Callarola e confluite nel libro che verrà presentato domenica al Teatro “Spontini”.

Il volume “La brocca abbandonata” verrà anche distribuito gratuitamente ai cittadini che ne faranno richiesta. Al libro è abbinato anche un dvd nel quale sono raccolti i brani più significativi tratti dalle tre rappresentazioni teatrali.
Il sindaco Giancarlo Carbini spiega come “l’Amministrazione comunale ha creduto fortemente in questo progetto di recupero della memoria storica e vuole iniziare con questa pubblicazione l’approfondimento delle nostre tradizioni, della nostra cultura, della nostra ‘ricchezza’, convinti come sempre che chi non ha memoria non saprà mai guardare al futuro con il giusto equilibrio. Ci faremo promotori di avvicinare i giovani e soprattutto le scuole a questo progetto, per far capire loro quanta dignità, quanta solidarietà è stata alla base della vita dei loro nonni e quanto questo sia ancora possibile se solo ci fermassimo un attimo e tornassimo ad essere capaci come Cesare metalmezzadro a stupirci affacciandoci alla finestra ed esclamare guardando la campagna ‘… c’è pure i fiori che te strizza l’occhi e l’erba mèdiga che se fà le carezze …”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 marzo 2006 - 1509 letture

In questo articolo si parla di





logoEV