Arrestato un nigeriano per resistenza a pubblico ufficiale

30/11/-0001 -
Fermato dai carabinieri di Jesi perun normale controllo, un nigeriano di 26 anni, clandestino ma residente a Rosora, ha dato in escandescenze.



E' successo l'altro giorno, quando i carabinieri hanno arrestato O. V. C., un nigeriano di 26 anni, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

L'uomo infatti, fermato a bordo di una Opel Tigra a Jesi per dei controlli, è risultato essere privo del permesso di soggiorno e della patente di guida.

L'extracomunitario a quel punto ha iniziato ad inveire contro i militari fino a colpirne uno con calci e pugno.

L'uomo è stato trasferito al carcere di Montacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 marzo 2006 - 1262 letture

In questo articolo si parla di