Raccolta Opere d’Arte Antica Farmacia Giuli: pochi giorni all’inaugurazione

30/11/-0001 -
Mancano meno di cinque giorni all’inaugurazione del piccolo museo che il Comune di Cerreto d’Esi ha voluto realizzare per l’antico castello.



L’inaugurazione, prevista per la prossima domenica 2 aprile, alle ore 18, viene a coincidere con l’inizio dell’ VIII Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni Culturali.
Un momento importante, che va inoltre a inserirsi in una stagione ricca di eventi di carattere artistico e culturale: l’inaugurazione lo scorso 25 marzo a San Severino Marche della mostra “I Pittori del Rinascimento a San Severino. Bernardino di Mariotto, Luca Signorelli, Pinturicchio”, “L’aquila e il leone” a Fermo, il Museo Piersanti che finalmente riaprirà al pubblico sabato 1 aprile e infine la tanto attesa “Gentile da Fabriano e l’Altro Rinascimento” che dal 21 aprile si protrarrà a Fabriano fino al 23 luglio.
Un segnale significativo dunque di quello che è il sistema “museo diffuso” della Regione Marche.

A dare ancora più prestigio all’Antica Farmacia Giuli è l’arredo da farmacia concesso in comodato d’uso da Carlo Giuli: mobili che andranno a fare da cornice alle otto opere esposte, datate tra il XV e il XVII secolo. Una nota particolare, come più volte è stato rimarcato, merita la Croce astile di Antonio da Fabriano, una delle maggiori personalità artistiche del panorama marchigiano del XV secolo. Al pittore verrà dedicata un’intera sezione nella mostra di Gentile da Fabriano.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 marzo 2006 - 1914 letture

In questo articolo si parla di