Maiolati: schianto fatale per un malore per l'ex direttore di Banca Marche

1' di lettura 30/11/-0001 -
E' stato un malore ha provocare l'incidente stradale che è costato la vita a Gianluigi Fabbri, 70 anni, ex direttore della Banca delle Marche.



Fabbri era da poco uscito di casa, a Maiolata Spontini, e stava percorrendo via Leopardi al volante della sua Fiat Uno quando intorno alle 17, improvvisamente ha perso il controllo dell'auto.

Una carambola che ha scaraventato l'auto prima contro una Renault Clio in sosta a lato della carreggiata e poi contro un Opel Kadett.

Per Fabbri non c'è stato nulla da fare e i soccorritori del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso per infarto. L'ex direttore della Banca delle Marche, in pensione da una decina di anni, non aveva mai accusato di malori che potessero far presagire problemi cardiaci.

Fabrri, che aveva cominciato la sua carriera presso la Cassa di Risparmio di Jesi, era stato anche direttore delle filiali di Poggio San Marcello e di Senigallia, lascia la moglie Maria Elvira Conti, presidente di Federcasalinghe.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 giugno 2006 - 1714 letture

In questo articolo si parla di