Raccolta di rifiuti ingombranti a domicilio

30/11/-0001 -
Raccolta di rifiuti ingombranti a domicilio. È questa la nuova iniziativa promossa da Jesiservizi per venire incontro alle esigenze di quei cittadini che hanno necessità di doversi liberare di oggetti di grandi dimensioni e non hanno possibilità di conferirli nel centro ambiente allestito al campo Boario.

dal Antonio Balestra
Assessore alle società comunali
www.comune.jesi.an.it


Il servizio, rivolto esclusivamente all’utenza domestica, vale a dire i cittadini residenti nel Comune di Jesi, partirà con il prossimo mese di luglio e sarà gratuito per il ritiro di un singolo oggetto ingombrante. Ogni cittadino potrà richiedere il ritiro fino ad un massimo di tre oggetti ingombranti, ma per ciascuno dei successivi al primo sarà addebitata una quota di 11 euro. Verrà comunque data priorità alle richieste singole.

Il ritiro avverrà di norma una volta la settimana ed i cittadini interessati dovranno fare richiesta entro la settimana precedente comunicando a Jesiservizi, in via Mura Occidentali 5 (tel.0731 538233) gli estremi per il ritiro - indirizzo e tipo di ingombrante - per consentire la preparazione tempestiva del servizio. L’oggetto da ritirare dovrà essere sistemato a cura del cittadino sul piano stradale prospiciente il proprio domicilio. Jesiservizi ricorda che sui considera rifiuto ingombrante ogni oggetto (mobilio, suppellettili, elettrodomestici non ritirati dai produttori, ecc.) di lunghezza non superiore a due metri e di peso non superiore ad 80 chilogrammi e che comunque non richieda per il carico e il trasporto l’utilizzo di mezzi speciale.

La raccolta di rifiuti ingombranti a domicilio è solo l’ultimo in ordine di tempo attivato da Jesiservizi con l’obiettivo di migliorare in città il servizio di igiene urbana. Come noto è già attiva la raccolta a domicilio di sfalci e potature, mentre al centro ambiente del campo Boario è pienamente funzionante la raccolta a punti che consente ai cittadini che conferiscono rifiuti riciclabili di accumulare i bollini che danno diritto a buoni spesa gratuiti. Ulteriore servizio che sta riscotendo successo è la raccolta degli oli vegetali presso la Coop che consente alle famiglie di poter smaltire correttamente l’olio da cucina senza versarlo - con grave danno all’ambiente - nel tubo di scarico della propria abitazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 giugno 2006 - 6203 letture

In questo articolo si parla di