Ricorre il 15 giugno il primo anno della scomparsa di Valeria Moriconi

30/11/-0001 -
Alla grande attrice, la sua città natale – Jesi – dedica una giornata del ricordo dal titolo “Ciao Valeria”. Più che un addio, un “arrivederci”, con tappe al Palazzo della Signoria e al Famedio Comunale, in cui gli omaggi dei concittadini e degli artisti si alterneranno alla presentazione dei progetti che verranno presto varati nel suo nome.

da Fondazione Pergolesi Spontini


Le varie iniziative sono promosse dal Comune di Jesi (Assessorato alla Cultura) e dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con il sostegno del Centro Commerciale La Fornace e dell’Oasi.
Si parte alle ore 17 dal Palazzo della Signoria, per l’inaugurazione presso la Sala della Salara della mostra fotografica “I Mille volti di Valeria” con le immagini di Sandro D’Ascanio. La mostra, a cura di Franco Cecchini, sarà presentata alle ore 17,30 dal prof. Emilio Pozzi, docente di Storia del Teatro all'università di Urbino Seguirà una testimonianza di Glauco Mauri, l'attore che ha condiviso con Valeria i successi della Compagnia dei Quattro diretta da Franco Enriquez.

La mostra fotografica resterà aperta fino al 2 luglio; nelle immagini esposte il fotografo jesino - noto in ambito nazionale per le sue foto ‘dietro le quinte’ del teatro - rievoca l’attrice quale interprete al Teatro Pergolesi di Jesi di Antonio e Cleopatra (1989), Don Sand Don Juan (1992), L’interrogatorio della contessa Maria (1993), Broken Glass (1995) e La rosa tatuata (1996). Di questi spettacoli verranno esposti i manifesti originali, i copioni autografi dell’attrice, ed altri materiali tratti dal Fondo Moriconi che la famiglia ha donato al Comune di Jesi.

Alle ore 18, sempre alla Salara, verranno presentati i “Progetti in corso”, ovvero le iniziative promosse per tenere viva la testimonianza di Valeria Moriconi. All’incontro con la stampa e con il pubblico partecipano diversi enti tra cui il Comune di Jesi, la Fondazione Pergolesi Spontini, Inteatro, il Rotary Club di Jesi, la Luaj Libera Università degli Adulti di Jesi. I progetti sono: il Capitolo 6 di Intrecci nell’ambito di Inteatrofestival 2006, l’inventario del Fondo Moriconi finanziato dal Rotary Club, la presentazione della parte della biblioteca di Valeria donata all’Università degli Adulti di Jesi, la costituzione di un Centro Studi, la prima tesi di laurea su materiali del Fondo Moriconi discussa all’Università di Firenze da Benedetta Menichelli con la Prof.ssa Teresa Megale.

Alle ore 19, al Famedio del Cimitero Comunale, dopo l'omaggio floreale del Sindaco Fabiano Belcecchi a nome della città, Glauco Mauri interpreterà il monologo tratto da "La tempesta" di Shakespeare. Seguirà l'omaggio musicale diretto da Carlo Morganti al pianoforte con il baritono Gianpiero Ruggeri, la soprano Alla Simoni e l'Ensemble delle corali cittadine. In programma: Ave verum di W. A. Mozart (corali), Ave Maria di G. Verdi (soprano), Chanson de la Mort di J. Ibert (baritono), Libera nos dal Requiem di G. Faurè (baritono e coro) e Vocalizzo di S. Rachmaninov (soprano).

Oltre all'autobus della linea 4 che fermerà al cavalcavia di Viale della Vittoria alle 18.40, vi sarà un servizio navetta apposito con partenza da Piazza del Duomo alle 18.45 e ritorno dal Cimitero alle ore 19,45 per Porta Valle.

INFO: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731. 202944, info@fpsjesi.com





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 giugno 2006 - 1409 letture

In questo articolo si parla di