Falconara: sesto Raduno d'Auto d'Epoca

30/11/-0001 -
Calcio e motori, si sa, appassionano gli italiani e Falconara non è da meno. Sabato 17 giugno, al Centro Sociale Giacomo Leopardi si concentreranno collezionisti ed appassionati per il sesto raduno Auto e Moto d’Epoca.

dal Comune di Falconara
www.comune.falconara-marittima.an.it


A partire dalle 15, il ritrovo e l’iscrizione dei mezzi che nel pomeriggio sfileranno per le vie di Falconara dal quartiere Stadio, a Palombina Vecchia fino a percorrere il centro cittadino. Alla manifestazione, organizzata dal Comune di Falconara in collaborazione con il Centro Sociale Giacomo Leopardi e il Cjmae (Club Jesino Auto e Moto d’Epoca), parteciperanno due e quattro ruote che hanno fatto storia dei motori, dalle utilitarie di un tempo alle moto in “bianco e nero”, che ancora affascinano la gente. Dalla musica dei motori, a quella delle note.

Alle 16.30 si terrà l’esibizione della Banda Feminina, il gruppo di percussioniste stile brasiliano guidate da Amedeo Griffoni.

Subito dopo, alle 17.45, auto e moto accenderanno i motori per la loro “passerella” per le strade della città. Il percorso comprende le vie Stadio, Marconi, Foscolo, Pergoli, Liberazione, piazza Carducci, Costa, Villa, Volta, Galilei, Matteotti, Leopardi, Trento, Bixio, piazza Garibaldi, Cairoli, Flaminia, Fratti, Rosselli, Cavour e piazza Mazzini.

L’arrivo previsto in piazza Mazzini e per le 18.15, dove le auto sosteranno (e si faranno ammirare) fino alle 20. Il pomeriggio sarà allietato dalle note del gruppo musicale “Te lo dico in italiano” e dal saggio del gruppo di ginnastica artistica dell’As Arcobaleno di Castelferretti.

Alle 20 i partecipanti faranno ritorno al Leopardi dove si terrà la premiazione e la cena con tutti i partecipanti. E il calcio? Ci stiamo arrivando. Alle 21, tutti sintonizzati sul maxi schermo del Leopardi per tifare azzurro. A quell’ora infatti inizia la sfida mondiale tra Italia e Stati Uniti. Si annuncia un tifo sonoro come il rombo dei motori.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 giugno 2006 - 2093 letture

In questo articolo si parla di