Grande attesa per la serata del Premio Vallesina

30/11/-0001 - Sabato 24 giugno ore 21,30 presso i giardini dell’Hotel Federico II.

L’organizzazione curata da Nicola Di Francesco e Giuliano De Minicis sta mettendo a punto gli ultimi dettagli per questa terza edizione del Premio in cui la musica e lo spettacolo si uniranno per rendere omaggio agli illustri concittadini ed alle aziende che la commissione del Premio ha scelto per quest’anno.

Il Premio di quest’anno è una scultura creata dall’artista Massimo Ippoliti di Santa Maria Nuova che è riuscito a rappresentare, in sintesi, l’ingegno, l’arte e la tenacia della Vallesina.

Italo De Curtis, Franco Rustichelli e Mario Sasso e le aziende New Holland ed Hydropro riceveranno il Premio Vallesina, edizione 2006 e saranno brevemente intervistati dai presentatori Antonio Stornaiuolo e Barbara Capponi.

Padre Armando Pierucci riceverà la targa d’argento fatta pervenire al Premio dal Presidente della Repubblica.

La serata sarà allietata dalla musica del Nino Rota Quartet, del duo Panni – Ballerini, di Ranzie Mensah e di Angelo Branduardi che proporrà un brano accompagnato dal suo violino in omaggio a Franco Carancini. Sarà presente anche l’attore e doppiatore marchigiano Silvio Spaccesi che proporrà alcuni momenti di comicità mentre Sergio Sarnani ed Emma Lucidi presenteranno alcuni balli.

La prevendita dei biglietti ha superato ogni più rosea aspettativa, comunque sarà possibile acquistare i biglietti anche la sera stessa dello spettacolo, all’ingresso dei giardini dell’Hotel Federico II.

L’intero ricavato dalla vendita dei biglietti sarà ugualmente diviso tra la Scuola Musicale Magnificat di Gerusalemme e la Cefa ong per la realizzazione di una latteria in Tanzania

La serata si concluderà con una cena a buffet e lo spettacolo di fuochi d’artificio ed acrobazie della Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno, compagnia di trampolisti e teatranti di strada.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 giugno 2006 - 1382 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, premio vallesina onlus, Armando Pierucci