Polverigi: Biografie Fragili del belga Benjamin Verdonck

30/11/-0001 -
Per Inteatrofestival sabato 24 giugno di scena di scena a Polverigi le Biografie Fragili del belga Benjamin Verdonck con l’esclusiva nazionale di Wewilllivestorm del (ore 21,30), della portoghese Claudia Dias in Visita Guiada (ore 23) e di Sonia Brunelli in Doma (ore 20)

da Inteatro Festival
www.inteatro.it


Autobiografie e racconti intimi, ‘familiari’ e grandi interpreti europei saranno protagonisti sabato 24 e domenica 24 giugno a Polverigi per Inteatrofestival 2006, la manifestazione che rilancia l’esperienza trentennale del Festival Internazionale Inteatro. Per ‘Biografie fragili’, il secondo progetto tematico del Festival (il terzo sarà a Jesi il prossimo week end), dopo le ‘prime’ di venerdì sera restano ancora due giorni di kermesse in cui il corpo rivela il proprio potenziale creativo e diventa uno strumento di interpretazione della storia individuale e del rapporto con il mondo.

Il programma di venerdì 24 giugno propone tre spettacoli, a cominciare dalle ore 20 alla Palestra della Scuola Elementare con la replica di DOMA dell’italiana Sonia Brunelli impegnata in una produzione Inteatrofestival dal titolo Doma. L’artista lavora sugli archetipi della fisicità e sull’esaltazione del corpo in trasformazione.

A seguire, alle ore 21,30 alla Palestra della Scuola Media si terrà l’atteso debutto del belga Benjamin Verdonck in Wewilllivestorm, uno spettacolo intrigante, scomodo, misterioso in esclusiva nazionale con oggetti e silenziose figure umane in scena. In scena, movimenti minimi e fruscii, un uomo che muove corde misteriose, un padre silenzioso ed un musicista senza strumenti per raccontare la fragilità insita nelle cose, il sottile spazio tra la ribellione ed il conformismo. Con questo lavoro Verdonck viene per la prima volta in Italia.

Alle ore 23 al Teatro della Luna la coreografa e danzatrice Cláudia Dias (anche lei per la prima volta in Italia) attraverso la propria fisicità e la quotidianità rappresentata da oggetti di uso comune, disegna con ironia una bio-cartografia sensuale per raccontare la propria storia e quella della propria città, Lisbona. La Dias è nata nel 1972; le sue produzioni, fortemente influenzate dall’identità femminista e dalle tematiche politiche e sociali, sono regolarmente invitate in numerosi festival e teatri di tutto il mondo.

Il programma di domenica non sarà meno intrigante: in prima nazionale e in esclusiva debutterà in Italia Sonia Gómez - uno dei migliori talenti della nuova scena catalana – la quale sarà affiancata dalla madre settantenne nello spettacolo Mi madre y Yo il 25 giugno alle ore 21,30 al Teatro della Luna. Le due donne mostrano una Spagna senza complessi e raccontano in assoluta libertà i loro rapporti con la famiglia, il proprio corpo, gli uomini. Nella stessa serata di replicano inoltre gli spettacoli di Verdonck e della Brunelli.

Inteatrofestival propone inoltre negli spazi di Villa Nappi, fino al 2 luglio, una selezione di immagini dalle precedenti edizioni del Festival Internazionale Inteatro a cura del fotografo Stefano Galassi, dal titolo “Luce immagininteatro”.

BIGLIETTERIA. Biografie fragili: ingresso singolo spettacolo 10 euro, Carta 4 spettacoli 28 euro.

INFO. Inteatrofestival. Villa Nappi_Polverigi (AN). Tel. 071. 9090007 Fax 071. 906326

www.inteatro.it e-mail: info@inteatro.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 giugno 2006 - 1300 letture

In questo articolo si parla di