Un piano per la riqualificazione di viale della Vittoria

3' di lettura 30/11/-0001 -
Un piano di azione per viale della Vittoria, alle prese con uno stato di sofferenza determinato dalla gran mole di traffico e dal cantiere Mercantini che ne acuisce le criticità con il continuo passaggio di camion.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


È il progetto su cui sta lavorando l’Amministrazione comunale, consapevole delle condizioni della sede stradale e della necessità di un intervento parziale in attesa che il completamento del cantiere e l’apertura del nuovo parcheggio sotterraneo possano riportare la situazione alla normalità.

L’obiettivo è quello di coordinare un intervento che offra risposte precise, senza il rischio di inefficaci interventi tampone. La riqualificazione di Viale della Vittoria, tra l’altro, rappresenta un tema rilevante nel nuovo piano regolatore che il Consiglio comunale si appresta a discutere, tenuto conto che dopo il Mercantini, partiranno significativi lavori sia nel complesso dell’area Freddi (ex deposito autobus), sia nell’area dell’attuale ospedale che verrà riconvertito, con conseguente demolizione, non appena i reparti saranno trasferiti al nuovo Murri.

Nel frattempo l’ufficio tecnico comunale ha effettuato controlli sulle strisce pedonali di viale della Vittoria, riscontrando come la vernice appena stesa sia stata coperta da uno strato di pulviscolo creatosi dalla combinazione delle sostanze organiche rilasciate dai platani e dello smog, fenomeno maggiormente accentuato dall’elevata temperatura e dall’usura del manto d’asfalto. L’idrolavaggio effettuato su un passaggio pedonale ha infatti ripristinato la corretta segnaletica. Pertanto si ha ragione di ritenere che le prime piogge risolveranno il problema. Resta fermo l’impegno del Comune a contestare alla ditta eventuali lavori che non fossero stati realizzati secondo le disposizioni previste.

In città intanto si attendono le nuove asfaltature che prenderanno il via lunedì prossimo con un investimento di circa 500 mila euro. Numerose le strade dove sarà realizzato un nuovo manto d’asfalto o ripristinato il selciato. Da giovedì scorso, invece, sono iniziati i lavori di ampliamento di via Agraria, anch’essa oggetto di un intervento di restyling sia nel tratto precedente che successivo alla rotatoria posta all’incrocio con via Colle Paradiso.

Martedì prossimo, inoltre, si terrà la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria delle strade extraurbane. Si procederà all’asfaltatura di via Latini (dall’ex Cityper all’ex Sima), di via Santa Lucia (dal cimitero al confine con Monsano), via Santa Maria del Colle (da via Gangalia Alta all’incrocio con la statale per Cingoli), di parte di via Gangalia Alta, di via Piandelmedico vicinale e del completamento di via Montegranale vicinale (fonte di Bora).

Infine, progetto già approvato e mutuo in corso di erogazione anche per un altro significativo pacchetto di interventi - pari ad altri 300 mila euro - rivolto alle strade dei quartieri cittadini, compresa la zona Minonna dove, tra l’altro, si procederà alla asfaltatura di via Marconi, via Esino e il camminamento pedonale di ponte San Carlo.

“Stiamo dando corso ad un massiccio programma di manutenzioni stradali - ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici Rossana Montecchiani - nel rispetto degli impegni assunti. Concordo con il sindaco Belcecchi nel riconoscere che, malgrado siano state raddoppiate le risorse, le strade della nostra città paghino una sofferenza che va avanti da decenni. Sono però fiduciosa che presto la situazione sarà riportata sotto controllo”.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 giugno 2006 - 1549 letture

In questo articolo si parla di