Maiolati Spontini: si è ripetuto il successo di Fattoria in Festa

30/11/-0001 -
Nonostante il caldo afoso e la partita della nazionale di calcio del sabato sera, il popolo della “tipicità” non ha dato forfait e si è riversato numeroso sulla collinetta di Scisciano di Maiolati Spontini.

da Cia Ancona


Intantonel quadro della festa, presso la sala municipale di Maiolati Spontini, si sono confrontati in una tavola rotonda il Sindaco di Maiolati Giancarlo Carbini, il Presidente dell’Associazione Prodotti di Fattoria Tipici Marchigiani Marco Giardini, l’Assessore all’Agricoltura della Provincia di Ancona Carla Virili, i rappresentanti delle OO.PP.AA. Coldiretti, UPA e CIA (Presidente provinciale e regionale Evasio Sebastianelli e Franco Fiori), l’Assessore all’Agricoltura del Comune di Maiolati Spontini Fabrizio Mancini, il perito agrario Pietro Curzi e il Presidente del Gal Colli Esini San Vicino Riccardo Maderloni.

Enzo Mastrobuoni della Direzione naz.le della CIA nel trarre le conclusioni, ha richiamato l’attenzione dei presenti sulla grave crisi economica che sta investendo il settore agricolo e rilevato la necessità pressante di orientare bene politiche e risorse necessarie per il rinnovamento e per il futuro della nostra agricoltura, sempre più alle prese con la globalizzazione e la concorrenza mondiale.

Sul ruolo importante delle politiche territoriali, la qualità e la tipicità dei prodotti agroalimentari, anche in ambiti distrettuali, tutti i relatori sono convenuti in una eguale intesa, dichiarando azioni comuni sia in sedi UE che in quelle regionali per il prossimo P.S.R. (Piano di Sviluppo Rurale) che non potrà non tener conto – si è affermato - dell’evoluzione in atto nel mondo imprenditoriale agricolo, che, raggiunto l’obiettivo della qualità, ora è sempre più alle prese con gli aspetti di tipo commerciale e burocratico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 giugno 2006 - 1188 letture

In questo articolo si parla di