Torna Maiolatum, rievocazione storica nel suggestivo centro collinare

30/11/-0001 -
Il suggestivo castello di Maiolati tornerà a tuffarsi nel medioevo grazie alla manifestazione “Maiolatum” che si terrà sabato 8 luglio a partire dalle ore 16.

da Manolo Bucciarelli
L’assessore allo Sport del Comune di Maiolati Spontini


Il centro collinare ospiterà la sesta edizione del torneo storico-sportivo di tiro con l’arco, organizzato dall’Associazione arcieri medievali “Milites del contado” con il patrocinio del Comune, della Provincia e della Regione, che negli anni passati ha suscitato grande attenzione fra gli appassionati dei tornei cavallereschi e tanta curiosità e consensi da parte del pubblico che era accorso nel capoluogo da vari centri della provincia. Anche quest’anno tutta la giornata sarà animata al Colle Celeste dal mercatino medievale, da musica, colori, profumi, figuranti, combattenti medievali e stand enogastronomici.

Il torneo coinvolgerà tutto il paese – spiega l’assessore allo Sport Manolo Bucciarelli – mentre la finale in notturna si terrà all’interno del Colle Celeste: luogo ideale per far tornare a rivivere la storica atmosfera totalmente immersi nella naturale bellezza del parco. Un appuntamento da non perdere, dunque, poiché tante saranno le attrazioni ed i luoghi da poter visitare e ammirare nel fresco clima del nostro capoluogo. Un grande ringraziamento va all’Associazione divenuta oramai un punto di riferimento nazionale, nel proprio ambito, che oltre a fare onore a Maiolati grazie ai grandi risultati sportivi, la fa conoscere nelle tante manifestazioni storiche in Italia”.

Il programma di Maiolatum prevede alle ore 16 l’inizio torneo, che durerà per due ore. Alle ore 20 ci sarà il corteo di trasferimento dalla locanda al campo di tiro e alle 20,30 la tenzone per “L’ultima freccia”. Seguiranno alle ore 21 le premiazioni e mezz’ora più tardi il concerto musica medievale con i “Barbarian Pipe Band”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 giugno 2006 - 1365 letture

In questo articolo si parla di