Quantcast

Forza Italia: la Provincia deve intervenire sulla SP 18

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il capogruppo di Forza Italia Milva Magnani ha presentato in Consiglio Provinciale una mozione dove impegna l’amministrazione provinciale a intervenire urgentemente sulla SP 18 Jesi Monterado (nel tratto che va da San Marcello – Belvedere O. fino ad Ostra) e della S.P – 13 di Morro (tratto dal cimitero di San Marcello a Morro d’Alba).

di Milva Magnani
Capogruppo consiliare Forza Italia


La Magnani afferma che sono oramai più di dieci anni che non si rinnovano i manti stradali, si è intervenuti solo con sporadici rattoppamenti nonostante i tecnici provinciali responsabili della zona l’avessero segnalate come priorità vista la pericolosità e il disagio causato ai cittadini.

La consigliera di Forza Italia aggiunge che già nel 2003 aveva presentato una interrogazione per segnalare alla Provincia la precarietà delle strade, chiedendo anche l’intervento sulla oramai attempata frana del Vaccarile che va dal km 13.7 al km 14.1.

Nonostante l’impegno preso dall’assessore Linguiti in risposta all’interrogazione di intervenire subito per quello che riguardava almeno la frana del Vaccarile ancora oggi la Provincia non è intervenuta né le strade figurano nel Piano provinciale delle opere pubbliche 2006/2008.

La Magnani attesta che rimane chiaro che le priorità in Provincia non sono in base a criteri tecnici e con il fine di dare servizi ai cittadini, ma vanno secondo la convenienza politica, i piani di programmazione triennali delle opere vengono stilati in base alla residenza dell’assessore provinciale dei Lavori Pubblici. Negli ultimi anni sono andati in voga Senigallia e Falconara, tutto facilmente dimostrabile con atti in mano.

Si può quindi desumere aggiunge la consigliera di Forza Italia che vi sono strade assistite e strade “ORFANE” con cittadini, di una serie inferiore, che hanno meno diritti degli altri.

I Comuni su cui ricadono le strade in condizioni disastrose sono tutte amministrazioni sorelle di centro-sinistra con la Provincia e non fanno niente. Il silenzio è d’obbligo, l’interesse politico ancora una volta vince sull’interesse collettivo.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 luglio 2006 - 1255 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV