Falconara: casalinga aggredita e furto all'ottico

30/11/-0001 -
Un ventenne extracomunitario è stato arrestato per aver picchiato e tentato di rapinare un'ignara casalinga per strada, mentre dei ladri hanno rotto con un masso la vetrina dell'ottica "Blue Vision", rubando materiale per oltre 20mila euro.

di Enrico Paolini
redazione@viverejesi.it


Lasana Tunkarah è il nome del liberiano ventenne, arrestato per rapina e aggressione di una casalinga, oltre che per essersi scagliato anche contro i tre carabinieri intervenuti per fermarlo. Il fatto è accaduto in via Flaminia: Tunkarah ha tentato di strappare una borsa di mano a una casalinga, sferrandole un calcio al notare il suo opporre resistenza. Fuggito poi, è stato rintracciato da tre carabinieri, che ha aggredito e ferito lievemente, ma che hanno avuto la meglio e sono riusciti ada arrestarlo. La prognosi per la casalinga è di dieci giorni, per i tre carabinieri di sette giorni.

Inoltre, si è verificato un furto all'ottica "Blue Vision", situata in via Leopardi: un gruppo di ladri hanno sfondato la vetrina con un masso di circa cinquanta chili, rubando più di 300 paia di occhiali per un valore superiore ai 20mila euro. I malviventi sono riusciti a fuggire, mentre l'allarme allertava i due proprietari, Marco Sorrentino e Roberto Nobili, che tuttavia non hanno potuto fare niente. Sono stati rubati in gran quantità montature e occhiali, mentre sono state salvate la cassa e le attrezzature.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 luglio 2006 - 1563 letture

In questo articolo si parla di