Fabriano: raccolta fondi per restaurare affresco di Albacina

30/11/-0001 -
Quell’affresco di Albacina deve essere salvato perché è una testimonianza importante di un passato lontano. Ma come spesso capita non ci sono soldi per cui bisogna trovare strade alternative. Quale la raccolta di fondi attraverso una sottoscrizione.

dal Comune di Fabriano
www.comune.fabriano.an.it


E’ questa la sostanza di una lettera che il sindaco di Fabriano, Roberto Sorci, ed il parrocco della frazione di Albacina, don Pier Leopoldo Paloni, lanciano attraverso una lettera aperta a tutti ed in particolare, ovviamente, agli abitanti di Albacina.

Questo il testo della lettera firmata da don Paloni e da Sorci.

“Certamente lei conoscerà l’affresco che si trova in piazza Mazzarella raffigurante la “Madonna delle Conce”. Questa pregevole pittura è una delle testimonianze più importanti del nostro passato; e, ormai, dopo cinque secoli, richiede un radicale restauro.

Due sono le strade percorribili per il reperimento dei fondi: o ricercare qualche sponsor, o sensibilizzare la popolazione residente e tutti coloro che hanno caro il paese di Albacina ad una sottoscrizione. La seconda via ci sembra preferibile anche per ribadire il significato affettivo, di storia e di fede, che per molti, e siamo sicuri anche per lei, quest’immagine rappresenta.

Come parroco del paese e come sindaco del comune di Fabriano ci facciamo garanti di questa raccolta. Per la vostra offerta potete utilizzare una busta che risulterà quindi anonima, e riconsegnarla alle Messe del sabato o della domenica”





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 luglio 2006 - 1469 letture

In questo articolo si parla di