Monsano: tunisino irregolare cade dal tetto di un capannone

1' di lettura 30/11/-0001 -
Mercoledì mattina, in un cantiere edile della zona industriale di Monsano si è sfiorata la tragedia. Hassime Chabana, un operaio tunisino di 31 anni, non in regola con il permesso di soggiorno, è precipitato da un'altezza di otto metri mentre stava lavorando.

di Silvia Piermattei
silvia@viveresenigallia.it


Il tunisino stava sostituendo uno strato di impermeabilizzazione sul tetto di un capannone e, improvvisamente, ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto.
L'uomo ora si trova ricoverato all'ospedale di Torrette; i medici gli hanno riscontrato numerose fratture giudicate guaribili in 40 giorni.
Gli accertamenti seguiti all'incidente sul lavoro hanno accertato che l'operaio non era in regola. Il datore di lavoro, anche lui di nazionalità tunisina, ha affermato che per Hassime Chabana si trattava del primo giorno di lavoro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 luglio 2006 - 1053 letture

In questo articolo si parla di





logoEV