Quantcast

Falconara: padre Marzioni si difende negando di aver posseduto cocaina

1' di lettura 30/11/-0001 -
Si difende dalle pesanti accuse di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti padre Franco Marzioni, vice-parroco della parrocchia di Sant'Antonio, arrestato per la cocaina trovata a bordo della sua auto e per i bilancini di precisione trovati nella canonica insieme ad alcuni piattini sporchi di droga.



Il religioso, che si trova agli arresti domiciliari presso un convento a Sassoferrato, è stato sottopsoto ad un interrogatorio durante il quele al gip Pallucchini avrebbe detto che la droga rinvenuta a bordo della sua Audi (guidata da Imad Lamrani, marocchino di 26 anni, arrestato ma subito rimesso in libertà) non era la sua.

Padre Marzioni, 63 anni, avrebbe affermato che la cocaina gli era stata data da qualcuno (sembra un genitore di un ragazzo tossicodipendente) chiendogli di disfarsene mentre invece il frate l'avrebbe dimenticata in auto.

Una versione che sovverte la prima dichiarazione fatta da Marzioni, inizialemnte assistito da un legale d'ufficio, quando aveva ammesso la propria responsabilità.

Il nuovo avvocato intanto ha chiesto per padre Marzioni la remissione in libertà.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 luglio 2006 - 2057 letture

In questo articolo si parla di