Al via la rassegna Trivio e Quadrivio

30/11/-0001 -
Al via la rassegna “Trivio e Quadrivio”, si inizia con la satira di Zuccarini e le foto di Valchera (sabato 22 luglio).

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it


La curiosità e l’interesse suscitati dal programma della rassegna “Trivio e Quadrivio” potranno finalmente essere soddisfatti.
Prenderà il via, infatti, sabato prossimo (22 luglio) una delle manifestazioni più originali e attese nel panorama delle iniziative estive non solo della Vallesina, ma dell’intera provincia.
La prima data in calendario si strutturerà in due appuntamenti. Si inizierà alle ore 18,30 nel Giardino dell’asilo Gaspare Spontini, dove Francesco Zuccarini presenterà i suoi versi satirici nello spettacolo dal titolo “Quotidiane ironie”.
Alle ore 19,30 la manifestazione si sposterà all’interno dell’asilo, dove verrà inaugurata la mostra di fotografie di Mario Valchera che sarà in seguito visibile negli orari di apertura del museo dedicato al compositore.

Domenica 23 luglio, alle ore 18,30, la manifestazione avrà come contesto la Chiesa della Cancellata con la lezione del professor Réginald Grégoire dal titolo “Dall’insegnamento classico alla propedeutica medievale”: un tema di notevole interesse storico-filosofico che certamente susciterà l’attenzione di studenti delle scuole superiori e universitari, oltre che di appassionati e amanti della storia.
Alle ore 21,30 è previsto il “Concerto lirico” con gli artisti Giampiero Ruggeri (baritono) e Ludmila Guerova (soprano) accompagnati dal pianoforte dal maestro Alessandro Benigni.

“Trivio e Quadrivio. Discorso e numero” è una rassegna che fino al prossimo 5 agosto proporrà, in due suggestivi spazi del capoluogo collinare, mostre, musica, convegni e dibattiti su argomenti di storia e filosofia. Sarà, quindi, un’estate all’insegna della cultura, della musica nelle sue varie espressioni, per creare momenti di incontro insoliti e intriganti. La manifestazione continuerà sabato 29 luglio con un’originale conferenza (ore 18,30) sulla storia del pensiero tenuta dalla professoressa Laura Cavasassi che parlerà della filosofia di Pavel Florenskij, matematico, fisico e filosofo russo, che dopo aver vissuto la Rivoluzione fu deportato nel nord del paese dove morì nel 1935.

L’abbinamento per lo spettacolo serale delle ore 21,30 nella stessa Chiesa della Cancellata sarà con il Coro David Brunori che proporrà un concerto in onore a Gaspare Spontini, riprendendo i successi e le musiche più belle del nostro Musicista.

Venerdì 4 agosto, con inizio alle ore 21,30, la pianista Liuba Staricenko, Bielorussia, con il concerto “Isbe, streghe e calabroni, fiabe in musica dell’Est”, presenterà un qualificatissimo programma musicale con brani di Beethoven, Chopin e Mussorgskij.

A conclusione del “festival della mente” ancora due appuntamenti: il professor Franco Rustichelli, sabato 5 agosto (ore 18,30) presenterà un argomento che poggerà tra i saperi filosofici e scientifici, realizzando quella gradevole commistura tanto cara a Ludovico Geymonat, infatti, il fisico marchigiano, docente presso l’Università d’Ingegneria e Medicina d’Ancona, presenterà il percorso: “Dalla relatività di Einstein ad una formulazione matematica del problema dell’immortalità”.

Il festival si concluderà con l’appuntamento serale, ore 21,30, con il pianista Adrian Vasilache, che presenterà un concerto dal titolo: “La forma del tempio musicale la Sonata: Mozart, Beethoven, Liszt”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 luglio 2006 - 1636 letture

In questo articolo si parla di