Chiaravalle: Hansel e Gretel per Ambarabà, il festival di burattini

2' di lettura 30/11/-0001 -
Prosegue a Chiaravalle, nella serata di giovedì 20 luglio (ore 21,30), l’ottava edizione del Festival di Burattini, Marionette e Teatro di Figura Ambarabà. La manifestazione propone in vari luoghi della Vallesina alcune tra le migliori produzioni di teatro ragazzi del panorama nazionale.

da Teatro Pirata


Sostengono il festival i Comuni di S. Maria Nuova, Jesi, Chiaravalle, Maiolati Spontini, Monsano, Montecarotto, Montemarciano, Serra S. Quirico, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Marche-Servizio beni e attività culturali e ‘Reteatro’. Sponsor è la Banca Popolare di Ancona, la direzione artistica e organizzativa è a cura del Teatro Pirata.

Lo spettacolo di scena al Chiostro dell’Abbazia di Chiaravalle sarà un grande classico della narrativa per l’infanzia, la fiaba di “Hansel e Gretel”; la rappresenta la compagnia Teatro Invito di Lecco, con la regia di Luca Radaelli, luci e scene di Lino Brusa.

La fiaba verrà raccontata da Valerio Maffioletti, attore storico del Teatro Ragazzi, nei panni di un cantastorie che evoca e accudisce i due protagonisti con atteggiamento paterno.

Quello di Hansel e Gretel è un percorso di crescita, un rito di iniziazione inevitabile. Perciò, il padre-narratore mette alla prova i due bambini inserendoli nella trama del racconto. Il bosco, la casa di pane, il fiume verranno felicemente superati, anche grazie ai suoi suggerimenti. I piccoli spettatori vengono portati nel cuore magico della fiaba, presi per mano con delicatezza e ironia per affrontare anche l'esperienza più paurosa: la strega, la paura di essere abbandonati e divorati. Ma come in tutte le fiabe, il superamento della paura porterà al lieto fine. Col tesoro della strega Hansel e Gretel non avranno mai più fame e il cantastorie finalmente avrà qualcosa da mettere sotto i denti.

L'attore evoca i luoghi della fiaba attraverso la parola, il canto, l'uso di oggetti quotidiani e di strumenti musicali. La chitarra, le percussioni, la kalimba e il flauto creano una foresta di suoni, si abbinano a giochi luminosi di raffinata semplicità.


L’ ingresso sarà a 4 euro per adulti e a 3 per i ragazzi.
Info: Teatro Pirata. Tel. 0731/56590





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 luglio 2006 - 1033 letture

In questo articolo si parla di





logoEV