Si fa ladro per giocare al videopoker

30/11/-0001 -
Venerdì sera si trovava nel bar della Stazione di viale Trieste quando ha deciso di rubare dei soldi dalla cassa per poter giocare al videopoker.

di Morena Bartolacci


Protagonista dello spiacevole evento è K.M., un giovane originario del Bangladesh ma da tempo residente a Jesi. Assiduo frequentatore del bar e giocatore di videopoker, il giovane non ha precedenti in materia di reati, anzi si è dimostrato essere un bravo ed impegnato lavoratore, dedito ad aiutare la sua famiglia.

Nonostante l'impegno profuso nella sua professione, l'improvvisato ladruncolo ha difficoltà ad arrivare economicamente alla fine del mese e la visione della cassa del bar aperta è stata una tentazione troppo forte e non è riuscito a resistere alla brama di arraffare qualche soldo.

Il titolare del bar in quel momento era nella zona antistante il suo lacale intento a risistemare i tavoli prima della chiusura, ma alcuni clienti che si trovavano all'interno dell'esercizio si sono accorti dell'accaduto e hanno costretto il giovane a confessare e a riconsegnare i 120 euro rubati.

Nonostante l'avvenuta riconsegna del malloppo, il ragazzo è stato comunque denunciato.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 luglio 2006 - 1164 letture

In questo articolo si parla di