Fabriano: a Castelletta ritorna la Mostra sugli Antichi Mestieri

30/11/-0001 -
Dal cinque al tredici agosto si svolgerà nell’antico borgo fortificato di Castelletta di Fabriano, la seconda edizione della Mostra documentaria sull’artigianato castellettese “Lavori e sapori del Parco”.

da Comunità Montana dell’Esino-Frasassi


La Mostra, sarà allestita nei locali della Casa del Parco e rimarrà aperta tutti i pomeriggi (escluso il lunedì) dalle 15,30 alle 19,30.

A conclusione dell’iniziativa, nei giorni di sabato 12 e domenica 13, verranno allestite alcune botteghe dei mestieri della civiltà contadina, con dimostrazioni, nelle ore pomeridiane, di artigiani del cuoio, fabbricanti di zoccoli, falegnami, fabbri, seggiolai e tessitori; si potrà assistere anche alla lavorazione delle scope, dei cesti, alla filatura e sbiancatura delle tele, al ricamo, ecc.

Lo scopo della manifestazione, organizzata dalla Comunanza Agraria in collaborazione con la società di incoming HESIS che opera su mandato del Parco, è quello di riproporre mestieri ormai poco praticati, sconosciuti alle nuove generazioni, come punto di riferimento del “come eravamo”.

Il lusinghiero successo della prima edizione, esclusivamente incentrata sulle manifatture di Castelletta, ha incoraggiato gli organizzatori i quali hanno invitato artigiani provenienti da realtà similari.

La mostra è stata ideata e curata da Piervalentino Lasconi, mentre per gli “Antichi mestieri” ci si è avvalsi della consulenza di Cinzia Franceschelli di Fabriano, dell’Associazione “Medioevo in luce”.

Grazie alla proverbiale ospitalità degli abitanti del castello, sabato 12 alle ore 18, si potranno gustare le tradizionali specialità gastronomiche. Ad arricchire le dimostrazioni sui lavori e i sapori, non potevano mancare gli “odori” del passato, con la presenza di un esperto di essenze aromatiche.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 agosto 2006 - 1589 letture

In questo articolo si parla di





logoEV