Angeli di Mergo: In carcere il ladro di farmacie

1' di lettura 30/11/-0001 -
Martedì sera, poco dopo le 20, un ladro si è introdotto senza camuffamenti nella farmacia Galeassi nel tentativo di svuotare il registratore di cassa, convinto di trovarvi l'incasso dell'intera giornata.

di Morena Bartolacci
redazione@viveresenigallia.it


Il malvivente, A.B. di 32 anni e residente a Maiolati Spontini, è entrato nella farmacia a volto scoperto e senza armi e, avvicinatosi alla cassa, ha minacciato la farmacista.
La donna, Annarita Picciola, ha tentato di opporre resistenza, ma il ladro la ha strattonata ed è riuscito a sottrarre il malloppo, anche se si è dovuto accontentare di 180 euro.

Il rapinatore si è poi allontanato sulla sua Opel Astra, ma verso le 00:30 è stato fermato a Genga, nell'industria in cui lavora come operaio. La cattura è stata possibile grazie al meticoloso identikit che la farmacista ha fornito ai carabinieri.

Il giovane furfante, trovato in possesso del bottino, è stato riconosciuto anche come uno dei partecipanti alla rapina del 29 dicembre 2004, quando a subire il colpo è toccato alla farmacia Gianfranceschi di Castelplanio.

Il malvivente si trova ora nel carcere di Montacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 agosto 2006 - 1386 letture

In questo articolo si parla di