L'Accademia Santa Cecilia chiede alla Fondazione una copia dello statuto

30/11/-0001 -
L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, una delle più antiche e accreditate istituzioni musicali al mondo - è stata fondata a Roma nel 1585 - ha richiesto alla Fondazione Pergolesi Spontini una copia dello Statuto che ne detta le finalità artistiche e ne regola le attività.

da Fondazione Pergolesi Spontini


L’Accademia ed ente concertistico sinfonico di fama internazionale, già costituitosi in Fondazione nel 1998, è venuta a conoscenza del progetto culturale dell’ente nato a Jesi nel 2000, ed è intenzionata ad approfondire le modalità con cui essa opera in un territorio esteso e mettendo in rete una serie di Teatri (per lo più storici) della Provincia di Ancona.

Quello dell’ente romano non è un caso isolato. Sempre in questi giorni sono pervenute presso gli uffici della Fondazione, in via Mazzini 14 a Jesi, altre richieste di prendere visione dello Statuto. Lo hanno fatto la segreteria del Sindaco del Comune di Brindisi, ed il Comune di Bergamo. I due Comuni, così come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, hanno lodato l’operato della Fondazione diretta dall’amministratore delegato Carlo Nasi e dal direttore esecutivo William Graziosi.

La città pugliese è interessata a prendere spunto dalla gestione di Teatri affidati alla Fondazione Pergolesi Spontini i vista della messa in rete delle proprie sale teatrali; quanto alla città lombarda ricordiamo che essa è sede – come Jesi – di un Teatro di Tradizione, il Donizetti, che produce lirica e che è tuttora gestito dall’amministrazione comunale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 agosto 2006 - 1209 letture

In questo articolo si parla di