Serra San Quirico: settima edizione della Scuola Estiva di Teatro Educazione

30/11/-0001 -
Dopo la Rassegna Nazionale del Teatro della Scuola l’Associazione Teatro Giovani punta alla Formazione degli Operatori Teatrali.

di Cristina Amici degli Elci
cristina@viverejesi.it


Inizia oggi a Serra San Quirico la settima esperienza di Scuola Estiva di Teatro Educazione alla quale partecipano 31 iscritti, tra insegnanti di scuola elementare e media, operatori teatrali e neo laureati che andranno ad operare in realtà giovanili ed educative.

La formazione, quindi, come base dell’attività teatrale svolta anche nelle scuole.
L’obiettivo primo è quello di evitare che il teatro della scuola diventi un’ attività extrascolastica trattata didatticamente o, al contrario, lasciata interamente all'improvvisazione, a tratti sgraziata, che perda così ogni ruolo educativo e formativo.

Occorre dare “onorabilità” all’attività teatrale e questo, secondo le finalità dell’Associazione Teatro Giovani, è possibile farlo solo attraverso la formazione.

Torna quindi per il settimo anno consecutivo la Scuola Estiva di Teatro Educazione organizzata dall'Associazione Teatro Giovani.
I partecipanti già iscritti sono 31, soprattutto insegnanti di scuola elementare e media, operatori teatrali e laureati in facoltà psico-pedagogiche e delle arti dello spettacolo, provenienti da tutto il territorio nazionale.
La S.e.t.e. questo anno è composta da tre gruppi diversi, 14 sono gli allievi del primo corso, 9 quelli del corso medio, e 8 quelli del master.

Martedì 29 agosto la scuola estiva terminerà con le performance di tutti e tre i gruppi di lavoro, le performances saranno aperte al pubblico, gratuite, la prima alle 12,30, la seconda alle 18,30 e l'ultima quella del Master alle ore 21,30.
I luoghi di lavoro sono tutti a Serra, dal Teatro Santa Maria del Mercato all'Aula consiliare di Palazzo Piccioni ed altri ancora.
I docenti, che sono complessivamente nove, sono esperti di teatro, educazione, teatranti e insegnanti.

I partecipanti per una settimana saranno ospiti a Serra San Quirico, preparati a vivere un'esperienza intensa, un'immersione nello spazio della creazione teatrale con finalità educative.

Il nucleo fondamentale del fare teatro è la creatività, l'espressione in tutte le sue forme e soprattutto la capacità di far fluire un'emozione per raggiungere dei risultati
E’ indicato un lavoro di squadra tra docenti e operatori dello spettacolo affinché si attui una metodologia funzionale al ruolo formativo che il teatro della scuola deve avere.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 agosto 2006 - 1387 letture

In questo articolo si parla di