Falconara: il genio di Mozart in un concerto alla Corte del Castello

2' di lettura 30/11/-0001 -
Proseguono le iniziative falconaresi legate al 250° anniversario della nascita del compositore austriaco.

dal Comune di Falconara
www.comune.falconara-marittima.an.it


Proseguono le iniziative falconaresi legate al 250° anniversario della nascita del grande compositore: dopo i concerti dello scorso marzo che hanno proposto al pubblico l’integrale organistico, la mostra di Augusto Salati dedicata al “Requiem” e l’incontro di maggio con Quirino Principe dedicato al “Mozart nascosto”, la serata di domenica 27 agosto alla Corte (ore 21,30) renderà il doveroso omaggio, partecipando idealmente ai festeggiamenti che si stanno susseguendo in tutto il mondo, al maestro salisburghese.

Il programma include pezzi di grande successo del repertorio lirico e sinfonico e vede interpreti la soprano Mirela Cisman, organizzatrice dell’evento, il baritono Lucio Mauti, il bass-baritono Noris Borgogelli, sostenuti dall’orchestra Pro Arte Marche e diretti dal Maestro Maurizio Di Bella. Guida narratrice della fantastica ed eclettica personalità di Mozart e delle introduzioni ai vari momenti musicali, lo stesso Borgogelli.

“Dobbiamo ricordare Mozart – dice la Cisman - non soltanto per il suo grande e geniale talento di compositore e virtuoso del clavicembalo che già alla tenera età di 4 anni, sorprendeva i sovrani e tutte le corti d’Europa con le sue esibizioni, ma anche per il lascito di uno dei più grandi patrimoni artistici di tutti i tempi che comprende più di 626 composizioni musicali pubblicate, realizzate durante i suoi 35 anni di vita”.

La prevendita dei biglietti si svolgerà (interi 7 euro, ridotti 5 euro) si svolgerà sabato 26 dalle 9,30 alle 12,30 presso il Centro Cultura Piero Pergoli di piazza Mazzini e nel giorno dello spettacolo dalle 19 presso la Corte del Castello. In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà nel locale del Centro Sociale Giacomo Leopardi, in via Stadio 14/a.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 agosto 2006 - 1368 letture

In questo articolo si parla di