Quantcast

Al Teatro Comunale un'altra serata del Festival Pergolesi Spontini

2' di lettura 30/11/-0001 -
Prosegue il Festival Pergolesi Spontini con la seconda serata al Teatro Comunale di Montecarotto sabato 2 settembre ore 21: in programma una rarità di Gaspare Spontini con il Notturno Concertato con vari strumenti con l’'bbligazione continua d’'Oboè e Traverso composto dal musicista di Maiolati nel 1795 nell'esecuzione dell'Accademia I Filarmonici diretti da Corrado Rovaris. In programma anche la Serenata Notturna K. 239, e le due Sinfonie K. 319 e 425 di Mozart.



Il Teatro Comunale di Montecarotto sabato 2 settembre alle ore 21 ospiterà il complesso dell'Accademia I Filarmonici diretti da Corrado Rovaris nell'ambito della VI edizione del Festival Pergolesi Spontini.

Conosciuta e apprezzata a livello internazionale per l'esecuzione affidata a strumenti originali d'epoca, l'Accademia I Filarmonici riporterà alla luce una composizione giovanile di Gaspare Spontini, composta a Napoli nel 1795 all'età di 21 anni e attualmente depositata manoscritta e autografa presso il fondo del Conservatorio di Parigi.

Titolo esatto della composizione è Notturno / Concertato Con Vari Strumenti / Con l'Obbligazione Continua / D'Oboè e Traverso. Il brano, proposto per la serata di Montecarotto nella revisione critica Federico Agostinelli e ora stampato dalle Edizioni della Fondazione Pergolesi Spontini, venne composto quando Spontini era studente al Conservatorio della Pietà dei Turchini.

«Purtroppo il lavoro ci è giunto incompleto - racconta Agostinelli - il Rondò finale si interrompe bruscamente alla fine di una pagina il cui retro è rimasto in bianco. Probabilmente il brano era stato ultimato dal Compositore che per motivi a noi ignoti non ha terminato di riportarlo in bella copia».

La partitura, di cui si ascolteranno quindi solo i primi due movimenti a noi pervenuti, si caratterizza per la forte influenza della musica d'Opera della scuola napoletana del periodo.

Accanto a Spontini, la musica di Wolfgang Amadeus Mozart, di cui Spontini (oltre che compositore era anche direttore d'orchestra), fu tra i direttori che lo eseguì di più nell’Ottocento - con la Serenata Notturna n. 6 in re maggiore per due piccole orchestre K. 239 scritta a Salisburgo a soli 20 anni, la Sinfonia n. 33 in si bemolle maggiore K. 319 composta nell'ultima estate salisburghese nel 1779, e a chiusura la Sinfonia n. 36 in do maggiore "Linz" K. 425 che Mozart scrisse durante il suo soggiorno nella città da cui la Sinfonia prende nome, nell'inverno 1783, dove lo aspettavano trionfi pianistici e successi a teatro.

Info: Tel. +39 0731 202944 info@fpsjesi.com
www.fondazionepergolesispontini.com

Biglietti: intero 20 euro, ridotto 15. Biglietteria: tel. 0731/206888.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 settembre 2006 - 1089 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV