Quantcast

Grotte di Frasassi: è boom per lo speleoturismo

4' di lettura 30/11/-0001 -
Alle Grotte prende quota una nuova forma di turismo di qualità che avvicina alla natura nel suo più totale rispetto: è quanto emerge da una prima analisi effettuata dalle Grotte di Frasassi sulle visite totalizzate ad oggi dall’inizio del 2006.

dalle Grotte di Frasassi


Mentre il classico percorso turistico continua ad attestarsi sul suo trend annuale, sale infatti a 1500 il numero delle persone che hanno effettuato le visite speleologiche, raddoppiando i numeri del 2005.

Alla riscoperta del silenzio, rotto unicamente dal rumore dei propri passi e dal lento stillare delle gocce d’acqua che operano incessantemente all’interno delle ampie sale sotterranee rendendo vivo e in continua trasformazione il mondo nascosto delle grotte: lo Speleoturismo è un modo molto particolare di vivere la grotta in quanto permette di provare in tutta sicurezza le emozioni di quelli che sono stati i primi scopritori del più grande complesso ipogeo d’Europa. E’ dal 1993 che le Grotte di Frasassi (An) offrono ai propri visitatori questa possibilità, accanto al tradizionale percorso di 1,5 km effettuabile in 74 minuti.

“Le richieste sempre più numerose che giungono per le nostre visite speleo sono dovute principalmente al grande fascino provocato da un approccio così ravvicinato con il mondo della speleologia” – afferma Alberto Calò, direttore marketing delle Grotte di Frasassi- “Le visite speleologiche sono un esempio concreto di turismo di qualità in quanto permettono ai nostri turisti di immergersi completamente in un mondo nascosto e misterioso, isolato dalla frenetica quotidianità. All’interno delle Grotte vigono leggi diverse: il tempo scorre lentissimo, l’unica luce che permette di ammirare le meraviglie custodite dalla terra è quella della torcia posizionata sul caschetto ed è fondamentale non fare unicamente affidamento su sé stessi ma sulla forza del gruppo con il quale viene condivisa l’avventura. Inoltre, nonostante i numeri di quest’anno riempiano tutti noi di grande soddisfazione, è necessario prima di tutto tenere conto delle esigenze di un luogo così delicato. Non si potrà mai, dunque, superare una certa soglia annuale di visitatori proprio per preservare il particolarissimo ecosistema presente in questo ambiente nascosto”.

Le visite speleologiche, proposte dall’importante complesso situato a pochi chilometri da Genga e immerso nel Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi, sono due con un grado di difficoltà differente e permettono di avventurarsi all’interno di zone normalmente non aperte al pubblico e quindi non raggiungibili tramite la normale visita turistica. All’ingresso delle Grotte viene fornita tutta l’attrezzatura necessaria all’impresa: solo una volta muniti di caschetto con luce, gambali e tuta può iniziare il percorso che conduce nel cuore della terra.

Il percorso azzurro è consigliato anche per i minori - a partire dall’età di 12 anni - accompagnati dai genitori: attraverso brevi arrampicate e scivoli, il “fuoripercorso” si avvia laddove termina quello classico, ovvero dalla Sala dell’Infinito. Le due ore previste trascorrono affrontando prove di media difficoltà che portano a scoprire da vicino un mondo nascosto in continua trasformazione a per l’incessante azione dell’acqua.

Il percorso rosso, invece, è più impegnativo rispetto al precedente ed è consigliato a chi ha già effettuato il primo e ama particolarmente l’avventura. Per la durata di tre ore, questo tipo di visita viene intrapresa esclusivamente da adulti poiché richiede uno sforzo maggiore. E’ importante comunque sottolineare che le visite speleologiche vengono condotte in sicurezza in quanto tutti i gruppi sono sempre accompagnati da guide esperte.

Le visite speleologiche alle Grotte di Frasassi richiedono una prenotazione obbligatoria con almeno una settimana di anticipo – il prezzo è di 26 euro per il percorso facilitato azzurro e di 36 euro per il percorso rosso a maggior difficoltà.

E’ possibile richiedere ulteriori informazioni circa la visita alle Grotte telefonando tutti i giorni, dalle 9 alle 18 domenica inclusa, ai seguenti numeri: +0039.0732/90090 – +0039.0732/90080 www.frasassi.com.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 settembre 2006 - 6627 letture

In questo articolo si parla di