Quantcast

La ''Carmen'' cerca nuove comparse

3' di lettura 30/11/-0001 -
Conto alla rovescia per la XXXIX Stagione Lirica del Teatro Pergolesi. Mentre freme in palcoscenico e tra gli uffici della Fondazione Pergolesi Spontini l’attività per accogliere il 7 e 9 ottobre l’opera inaugurale Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart, tra pochi giorni avranno luogo in Teatro le selezioni dei figuranti per la messa in scena di CARMEN, una delle più celebri opere del repertorio francese, che manca dal palcoscenico jesino da 11 anni.

da Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


Gli interessati alla selezione dovranno presentarsi giovedì 5 ottobre alle ore 15 presso le Sale Pergolesiane del Teatro Pergolesi di Jesi, in Piazza della Repubblica, 9 (ingresso vicolo laterale destro).

Il capolavoro di Georges Bizet sarà rappresentata il 3, 5 e 7 novembre a Jesi (con anteprima aperta alle scuole dell’1 novembre), il 10 e 12 novembre al Teatro dell’Aquila di Fermo e il 17 e 19 novembre al Teatro Comunale di Treviso.

La selezione riguarda donne e uomini di ogni età, che sappiano muoversi disinvoltamente. È indispensabile aver compiuto il diciottesimo anno di età. Si richiede inoltre la massima disponibilità per la partecipazione alle prove che potranno tenersi al mattino, al pomeriggio e alla sera e per le recite sia a Jesi sia a Fermo sia a Treviso. La Fondazione Pergolesi Spontini provvederà direttamente ad espletare le pratiche per coloro che non fossero iscritti all’Ufficio Speciale per il Collocamento dello Spettacolo ed all’ENPALS. Maggiori dettagli verranno forniti a coloro che saranno giudicati idonei. Il nuovo allestimento di CARMEN nasce dalla coproduzione tra Fondazione Pergolesi Spontini, Teatri S.p.A di Treviso, Teatro dell’Aquila di Fermo, Teatro Nazionale di Belgrado e Círculo Portuense de Ópera di Porto. Lo spettacolo - curato nella regia da Wolfram Kremer, nelle scene da Nadja Sélavj, nei costumi da Elena Cicorella - verrà realizzato nella versione con i dialoghi recitati nella lingua originale francese e vedrà il debutto nel ruolo del titolo di Laura Polverelli, una delle più interessanti voci del panorama lirico; Barbara Di Castri sarà pure Carmen nel secondo cast.

Amanda Squitieri sarà Micaëla, Rubens Pelizzari interpreterà Don José; Umberto Chiummo e Dario Solari si alterneranno nel ruolo di Escamillo. Completano il cast Paola Quagliata (Frasquita), Monica Sesto (Mercedes), Dario Giorgelè (Dancairo), Patrizio Saudelli (Il Remendado), Richard Rittelmann(Morales) e Gianluca Breda (Zuniga).

L’americano Christopher Franklin, tra i più promettenti giovani direttori in ambito sia operistico che sinfonico, guiderà la FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana già diretta con successo lo scorso anno in occasione dell’allestimento jesino del Falstaff. Carlo Morganti dirigerà il Coro Lirico Marchigiano “Vincenzo Bellini”; in scena sarà inoltre il Coro di Voci Bianche della Scuola Musicale Pergolesi di Jesi diretto da Michele Quagliani; i balletti saranno del Corpo di Ballo Stabile del Teatro Nazionale di Belgrado.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 settembre 2006 - 1757 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV