contatori statistiche

Assemblea sul nuovo sistema di raccolta dei rifiuti

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Consorzio Cir33 e il Comune illustreranno la campagna di sensibilizzazione “Non c’è più tempo da perdere!”

da Cir33


Il Consorzio obbligatorio per i rifiuti Cir33 e il Comune di Jesi organizzano un incontro con i cittadini per presentare i progetti del nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti e per illustrare la campagna di informazione e di sensibilizzazione “Non c’è più tempo da perdere!”. Il confronto con la cittadinanza si svolgerà martedì 17 ottobre, alle 21, nella Sala riunioni della II Circoscrizione Ovest di via San Francesco a Jesi.
Il cambiamento della raccolta differenziata dei rifiuti, concordato dal Cir33 con il Comune di Jesi e con le amministrazioni pubbliche dell’ ambito, inizierà nel 2007.

I rifiuti oggi prodotti, essendo per la maggior parte conferiti senza attenzione nel cassonetto, sono smaltiti nelle discariche che, inevitabilmente, prima o poi si esauriscono.
Le tariffe del conferimento sono così destinate ad aumentare sia per il Comune che per i cittadini e questo fatto comporterà ad un incremento indiscriminato, senza alcuna distinzione tra chi produce meno rifiuti e chi ne produce di più.

Riciclare e recuperare la carta, il vetro, la plastica, i metalli, il legno, e tutti i materiali è divenuto dunque indispensabile. A ciò si aggiunge la necessità di separare il rifiuto organico, che comprende gli scarti di cucina, del verde dei giardini e degli orti e che può essere trasformato in compost.
Per questo, il Cir33 sta costruendo a Corinaldo (An) il primo impianto di compostaggio della provincia di Ancona, in cui tutti i Comuni del Consorzio porteranno il rifiuto organico generato, per produrre compost per le campagne.

Il Cir33 e il Comune di Jesi sono convinti che, per separare il più possibile e mandare in discarica sempre meno rifiuti, sia essenziale attivare in tutti i Comuni del bacino un nuovo servizio di raccolta più comodo per gli utenti e più efficiente. Durante l’ incontro, esperti e tecnici si confronteranno con i cittadini, illustreranno tali innovazioni e spiegheranno come tutti insieme, cittadini ed istituzioni, si possa rendere migliore l’ambiente in cui viviamo.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 ottobre 2006 - 1166 letture

In questo articolo si parla di