contatori statistiche

Vowel: un ambiente virtuale tridimensionale per l'apprendimento delle lingue

2' di lettura 30/11/-0001 -
Creato con la collaborazione di un'azienda jesina il Progetto Vowel promette di insegnare le lingue in un ambiente virtuale 3D.

dal Gruppo Camera Work
www.gruppocamerawork.it


"Parlare diverse lingue è un requisito chiave per quei cittadini europei che vogliano beneficiare del diritto di lavorare in un altro paese europeo.
Occorre sottolineare questo concetto nel 2006, anno europeo della mobilità dei lavoratori.
Soluzioni quali quelle fornite dal progetto VOWEL possono essere di grande aiuto per lo sviluppo di competenze linguistiche in settori professionali specifici
".

Questa è l'opinione espressa da Giuseppe Trotta, Consigliere EURES della Regione Marche, dopo aver appreso che grazie al progetto VOWEL, programma Leonardo da Vinci coordinato dall’associazione ORT di Parigi, diverse classi di studenti francesi, spagnoli, maltesi e rumeni hanno avuto l’opportunità di accedere ad una serie di funzionalità sincrone a asincrone che promuovono l’apprendimento delle lingue in un contesto di intrattenimento interattivo.

Il metodo, mirato all’insegnamento delle lingue in un contesto professionale, comporta un ambiente virtuale 3D che simula il luogo fisico.
Il Gruppo Camera Work di Jesi oltre ad essere l’unico partner italiano è il responsabile del coordinamento dell'attività di promozione e di disseminazione dei risultati di progetto.

Il 20 Ottobre alle ore 20,00 serata/Evento ed opportunità per studenti ed insegnanti per la presentazione della Piattaforma Vowel (Virtual and Open World for European Languages).

L'evento si terrà presso l'Enoteca Regionale di Jesi ini collaborazione con il Gruppo Camera Work, con degustazione di vini e prodotti tipici accompagnati da musica fino a mezzanotte.
Per chi volesse partecipare per ascoltare la musica proposta da Fiorella Di Pentima (pianoforte e voce) e Francesco Ascani (chitarra), e degustare un calice di vino.
L'ingresso costa solamente 5 euro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 ottobre 2006 - 1834 letture

In questo articolo si parla di