x

SEI IN > VIVERE JESI >

Maiolati Spontini: si apre la stagione teatale con la Bansa Osiris

4' di lettura
1230
EV

Venerdì 10 novembre si apre il sipario sulla stagione del Teatro Spontini di Maiolati realizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini e dall’Amat con il contributo della Banca Popolare di Ancona e di Sogenus.

da Amat

Ad inaugurare il ricco cartellone teatrale della Fondazione Pergolesi Spontini – sedici spettacoli di prosa e sette appuntamenti di danza nei teatri di Jesi, Maiolati Spontini, Montecarotto e San Marcello – sarà la Banda Osiris , considerata la massima espressione in Italia della comicità nel teatro musicale, con Banda. 25.

Lo spettacolo è un viaggio attraverso i venticinque anni di storia della Banda Osiris, dal teatro di strada agli spettacoli teatrali, dalla radio alla tv, dalle colonne sonore ai libri, rileggendo in modo ironico e non cronologico alcune tappe significative del suo iter creativo. E in più un viaggio attraverso l’Italia: i luoghi, gli avvenimenti, i personaggi che hanno caratterizzato questo ultimo quarto di secolo. Un’Italia che in questi anni è cambiata, ma che ha conservato immutati alcuni aspetti e alcune particolarità da sempre punti di riferimento per la Banda. Un viaggio attraverso la musica: popolare, classica, jazz, rock, world, new age, in pratica tutta, facendo però molta attenzione a mischiare volutamente fra loro stili e generi, a volte con accostamenti dissacranti e un po’ blasfemi, ma sempre con grande devozione e doveroso rispetto.

Banda. 25 è un concerto: sette musicisti sul palcoscenico, i quattro storici “banditi” coadiuvati da tre giovani e talentuosi strumentisti, alle loro spalle un grande schermo su cui vengono proiettate immagini e contributi video, strumenti musicali sparsi un po’ ovunque a fare da cornice. Un concerto che prende le mosse dai nuovi e originali brani composti per l’ultimo CD del gruppo, brani dal clima festoso e divertente e altri ricchi di suggestioni romantiche e atmosfere rarefatte assemblati tra loro da libere associazioni, racconti, aneddoti, poesie, umorismo surreale e continue sorprese che sono elementi essenziali della cifra stilistica che da anni caratterizza il lavoro della Banda Osiris. Tra musica “seria” e musica comica, citazioni colte e trash d’annata, canzoni d’autore e jingle pubblicitari, prenderà corpo un concerto, un recital, uno spettacolo teatrale, chiamatelo come volete, un tentativo insomma di accostare la parola al canto senza soluzione di continuità per raccontare, attraverso una sorta di narrazione musicale, “i migliori anni della nostra vita” sul filo di una memoria che non porta con sé solo nostalgia, ma divertimento e molta comicità.

La Banda Osiris – composta da Sandro Berti (mandolino, trombone), Gianluigi Carlone (voce, sax, flauto), Roberto Carlone (trombone, tastiere), Giancarlo Macrì (percussioni, basso-tuba) - con i suoi spettacoli è stata invitata nei più prestigiosi festivals di musica e di teatro internazionali. Ha inoltre partecipato a numerose trasmissioni televisive, ideato e realizzato programmi radiofonici, composto colonne sonore per il teatro e per il cinema (tra cui L’imbalsamatore e Primo amore di Matteo Garrone, Orso d’argento al festival di Berlino e David di Donatello nel 2004 al più recente Anche libero va bene di Kim Rossi Swart), inciso alcuni album e pubblicato un libro L’opera da tre Sol (ed. Bompiani).

Accanto al “gruppo storico della Banda” nello spettacolo troviamo in scena anche Ivan Ciccarelli (percussioni), Raffaele Koler (trombe) e Roberto Melone (basso e chitarre). Informazioni e biglietti : a Jesi presso la biglietteria Teatro Pergolesi (tel. 0731 202944), da un’ora prima dello spettacolo (ore 21) presso la biglietteria del Teatro Spontini. Su www.fondazionepergolesispontini.com prevendita on line con carta di credito.

Ricordiamo inoltre che è possibile acquistare un carnet di biglietti a sei spettacoli “di Teatro in Teatro” scegliendo due spettacoli in programma al Teatro Pergolesi, due al Teatro Spontini, uno al Comunale di Montecarotto e uno al Teatro Ferrari di San Marcello. In occasione di ogni spettacolo al Teatro Spontini sarà offerta dal Comune di Maiolati Spontini una degustazione di vini in collaborazione con alcune aziende vinicole del territorio. Venerdì sarà la volta di Amadio Vini.

ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 novembre 2006 - 1230 letture