x

SEI IN > VIVERE JESI >

Castelbellino: accensione dell'Albero di Natale il 3 dicembre

2' di lettura
5431
EV

Natale è ormai alle porte, ma perché la Vallesina entri in pieno nell’atmosfera magica delle festività, manca ancora un particolare: l’accensione del grande abete luminoso che si adagia sul versante della collina di Castelbellino.

dal Comune di Castelbellino
Tutto è ormai pronto: la cerimonia per l’accensione arriverà domenica 3 dicembre, alle ore 19 in punto. Il Comitato “Castelbellino, il Paese dell’Albero” sta facendo davvero le cose in grande per organizzare al meglio una festa ricca di sorprese, musica e divertimento, che anticiperà il momento fatidico dell’accensione.

Cinquemila metri di cavo distesi su oltre 500 metri di perimetro, 70 neon luminosi, per una superficie totale di più un ettaro di terreno occupato dal magico abete. Ma i numeri non sono sufficienti a descrivere la suggestione trasmessa agli occhi dall’abete illuminato. Anche quest’anno, la cerimonia di accensione sarà accompagnata da splendidi fuochi d’artificio che renderanno ancora più magica e suggestiva l’atmosfera sopra Castelbellino. Nei prossimi giorni, sarà reso noto il programma completo della festa dell’accensione di domenica 3 dicembre a Stazione, e dei tradizionali mercatini natalizi che si svolgeranno nel centro storico di Castelbellino l’8 dicembre.

Proprio in vista dei consueti mercatini dell’Immacolata Concezione, i volontari del Comitato (composto da Associazione Pro Castelbellino, Banda Musicale Cittadina e Circolo Ricreativo I Maggio) stanno lavorando per trasformare il borgo antico di Castelbellino in un “Villaggio del Natale”, dove Babbo Natale, in compagnia di renne magiche, strani folletti e gnomi curiosi divertirà i bambini, mentre i gli adulti potranno “perdersi” tra le bancarelle, la musica e i sapori delle prelibatezze tipiche dell’inverno cucinate nelle taverne del paese. Dalle indiscrezioni, si sa già che sarà in funzione un Servizio di 6 Bus Navetta, che faranno la spola tra i parcheggi posizionati a valle e il “Villaggio del Natale”. L’ingresso alle manifestazioni del 3 e 8 dicembre sarà gratuito, il biglietto (andata e ritorno) per il Bus Navetta costerà 50 centesimi. L’organizzazione ha garantito lo svolgimento dei mercatini anche in caso di condizioni meteorologiche non ottimali.


ARGOMENTI


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 novembre 2006 - 5431 letture