contatori statistiche

Fabriano: blitz notturno dei ladri da Casoli

1' di lettura 30/11/-0001 -
Un colpo "notturno" è stato messo a segno l'altra notte all'interno degli uffici dell'Elica, in via Dante, a Fabriano.



Proprio mentre il patron Francesco Casoli era appena atterrato in Messino, per l'inaugurazione di un nuovo stabilimento, arriva la notizia del blitz che ha fruttato ai malviventi un bottino di oltre 15 mila euro in contanti più l'auto della moglie del custode che è stata rubata.

I ladri sono riusciti a smontare la centralina del cancell d'ingresso è quindi ad aprire il cancello automatica dell'azienda delle cappe aspiranti. Una volta all'interno del cortile, i malviventi sono riusciti anche a forzare la porta d'ingresso degli uffici dove si trova la cassaforte.

Con l'aiuto di una fiamma ossidrica, i ladri hanno fatto saltare la cassaforte e arraffato il denaro contante che vi era contenuto pari a circa 15 mila euro. Come se non bastasse, i malviventi (almeno tre secondo le forze dell'ordine) sono poi scappati a bordo di una Lancia Delta parcheggiata in prossimità degli uffici, di proprietà della moglie del custode, che nel frattempo non è accorto di nulla.

A dare l'allarme, intorno alle 5 del mattino, è stato proprio il figlio del custode.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 novembre 2006 - 1445 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV