contatori statistiche

Polverigi: a teatro con Inteatrofestival e Digitateatro

2' di lettura 30/11/-0001 -
L’era del digitale entra a teatro con Inteatrofestival e “Digitateatro”, rassegna per le scuole con laboratori e spettacoli che sperimentano a Polverigi soluzioni multimediali legate al teatro.

da Inteatro
www.inteatro.it


Con “Digitateatro”, Inteatrofestival prosegue la sua attività di esplorazione sulle nuove forme di creatività nell’era del digitale e della multimedialità, attività condotta attraverso numerose iniziative tra le quali il progetto di produzione formazione e divulgazione ADE Art Digital Era. Il progetto è inserito nella rassegna Area 5.1 organizzata da Inteatrofestival nei comuni di Arcevia, Chiaravalle, Montemarciano, Monte San Vito, Polverigi, con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona

Dopo aver proposto lo spettacolo interattivo “CCC Il Giardino Italiano”, “Digitateatro” proseguirà con un laboratorio di tre giorni con Adriana Zamboni che si concluderà la mattina di Lunedì 4 dicembre al Teatro della Luna di Polverigi con lo spettacolo “Teleracconto In-colore”.

Il progetto e la composizione di “Teleracconto In-colore” sono firmati da Giacomo Verde, Lucio Diana e Adriana Zamboni, performer vaganti tra i mondi del teatro, dell’immagine e del video indipendente. Lo spettacolo, riservato alle scuole, esplora nuove forme di creatività nell’era del digitale e della multimedialità: in esso l'affabulazione, il narrare teatrale, si coniuga ad un semplice dispositivo televisivo.

La narrazione è ispirata a “Senza colore” dalle "Cosmicomiche" di Italo Calvino, e descrive la trasformazione della Terra da semplice palla grigia a pianeta dei colori. Pietra, una curiosa cristallina di quarzo, abita la Terra 4.500 milioni di anni fa: non c’è aria, non c’è acqua, le montagne appena premono sotto la buccia terrestre.
Durante il suo girovagare incontra Sasso. I due diventano subito amici. La Terra prova le forme che prenderà in futuro e a forza di terremoti si riempie di colori. Pietra ne è felice, Sasso invece rimpiange la “liscia perfezione del grigio”...
Dedicato ai bambini, può essere visto da un pubblico adulto prima della buonanotte.

Info: Inteatrofestival tel. 071. 9090007





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 novembre 2006 - 1220 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV