Quantcast

Al Pulvisia arriva Joe T Vannelli

3' di lettura 30/11/-0001 -
Il Pulvisia ospita sabato l’indiscusso mago della consolle, Joe T Vannelli.

da Pulvisia


Quando si dice “una notte da non perdersi per nessun motivo”. Dedicata agli amanti dell’house, agli amanti delle tendenze, agli amanti del nightclubbing o anche solo agli amanti della perfezione, la notte di sabato 9 dicembre vedrà in consolle al Pulvisia il grande Joe T Vannelli. Un nome che non necessita certo di presentazioni ma che è sinonimo di tendenza e qualità nel mondo della notte. Dj, remixer, produttore, ideatore di one-night e tour in discoteca, conduttore radiofonico: se nella dance si vuole identificare un personaggio poliedrico e trasversale per antonomasia, impossibile non pensare a Joe T Vannelli.

Coccola tutti i sabati i suoi fan come conduttore su Radio DeeJay di “Slave To the Rhythm”, sessanta minuti dedicati alle migliori novità house del pianeta (rigorosamente mixate), seguiti da altri sessanta minuti che vedono protagonista il meglio di Supalova, la one-night di Joe T Vannelli nata nell’autunno del 2000 e impostasi rapidamente come serata di assoluto riferimento nel panorama house mondiale. A luglio è uscito il cd Supalova Summer 2006, mentre entro fine anno sarà pronto il dodicesimo volume della serie.

Nel maggio del 2004 è invece uscito “Who fucked the dj?”, il suo primo album, attesissimo e apprezzatissimo. Tutto questo ed tanto altro ancora è Joe T Vannelli. Si è esibito nelle migliori dancefloors del pianeta, da New York a Los Angeles, da Londra a Parigi, da Ibiza a Mikonos, da Miami a Sidney, senza dimenticare Amsterdam, Oslo, Amburgo e party del calibro di Ministry of Sound, Soap, Renaissance, Cream e tanti altri ancora. Nel dicembre 2004 è stato protagonista di una tournèe in Australia, con tappe al Seven di Melbourne e al Tank di Sidney.

Nel gennaio 2006 si è esibito in Messico, prima trasferta di un’annata intensissima. Santo Domingo, Miami, Londra, Ibiza, Berlino e Parigi sono soltanto alcune delle località che lo hanno visto protagonista. Alla superba attività di dj, Vannelli affianca da anni quella di remixer e produttore discografico con la sua casa discografica Jt Company. Tra i suoi remix top, spiccano quelli 2006 per due autentici mostri sacri quali Danny Tenaglia e Little Louie Vega e per il superbo francese David Guetta. Come produttore, nella sua scuderia spiccano i nomi di Robert Miles, Spiller, Pink Coffee, Justine Mattera, Csilla, i Rockets, Kronos e molti altri. Ha anche ricevuto il premio alla carriera ai Dj Awards al Pacha di Ibiza, gli Oscar mondiali della musica dance. E sabato sarà al Pulvisia per siglare l’evento dell’anno: accompagnato dall’energica voce di Mc Cody, regalerà ai dancers una notte da Oscar.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 dicembre 2006 - 1287 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV