Quantcast

sondaggio: Disagio giovanile, società in disfacimento

1' di lettura 30/11/-0001 -
Sono preoccupanti dati del disagio giovanile. Con un sondaggio abbiamo chiesto il parere dei lettori di Vivere Jesi.

di Alessandra Tronnolone


La maggior parte, precisamente il 33% dei votanti reputi stupri e violenze di minori, come lo specchio di una società in disfacimento.
Un'alta percentuale di lettori, il 22%, considera anche che gli istituti educativi non bastino più, ma che la soluzione migliore sarebbe affidare questi ragazzi a famiglie affidatarie con tanta voglia di fare bene.
Nonostante le possibili soluzioni proposte, il 17% dei votanti ammette che il disagio giovanile sia in grave crescita.
Un altro 11% pensa che sia un disagio troppo grande da abbattere.
Infine un 17%, considera la maggior parte della colpa in mano alle famiglie che dovrebbero fare di più.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 dicembre 2006 - 3865 letture

In questo articolo si parla di

Leggi gli altri articoli della rubrica sondaggio





logoEV
logoEV