Quantcast

Maiolati: visita degli studenti alla sinagoga di Ancona

2' di lettura 30/11/-0001 -
Le classi seconde e terze medie dell’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie visiteranno in due giornate, mercoledì 7 e venerdì 9 febbraio, la sinagoga di Ancona, una delle più antiche e importanti d’Italia.

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it


La visita rientra nelle iniziative organizzate dalla scuola, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, per celebrare la “Giornata della memoria”. Lo scorso 27 gennaio, nella ricorrenza della shoah, il sindaco Giancarlo Carbini e l’assessore alla Pubblica istruzione Stefania Bartolucci hanno consegnato a 135 studenti altrettanti volumi a scelta fra tre titoli: “L’amico ritrovato”, di Fred Uhlman, “Maddalena resta a casa” di Lia Levi, e “La ragazza della foto”, sempre di Lia Levi. Titoli, dunque, che ripercorrono la storia dell’olocausto attraverso l’esperienza e lo sguardo dei giovani protagonisti.

La visita alla sinagoga sarà strutturata in tre momenti: conoscenza della cultura ebraica, dei momenti religiosi che si svolgono nell’edificio, e discussione sulla shoah. I ragazzi saranno accolti da un ministro di culto che li guiderà e risponderà alle domande sull’olocausto. L’istituto comprensivo ha commemorato in passato la Giornata della memoria attraverso la proiezione di film a tema. “Questa volta si è voluto cambiare – spiega l’assessore Bartolucci – mettendo a disposizione della scuola una somma per programmare iniziative diverse. Sono stati così acquistati 135 libri, consegnati agli alunni nel corso di una partecipata cerimonia. Su ogni volume è stata posta una dedica a firma del sindaco e dell’amministrazione comunale con la scritta ‘affinchè simili eventi non possano mai più accadere’. Abbiamo quindi rinnovato ai ragazzi l’invito a mantenere sempre alta l’attenzione verso ogni tentativo volto a negare l’olocausto”.

In questi giorni gli studenti si sono preparati per la visita alla sinagoga discutendo e leggendo in classe brani dei libri consegnati loro dagli amministratori comunali.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 febbraio 2007 - 1731 letture

In questo articolo si parla di





logoEV