Quantcast

Volley: la Monte Schiavo fermata 3-0 dalla Foppa Pedretti

2' di lettura 30/11/-0001 -
La Play Radio Foppapedretti inizia la gara con Lo Bianco palleggiatrice, Gruen opposta, Poljak e Barazza centrali, Secolo e Piccinini schiacciatrici in banda. Libero Croce. Risponde la Monte Schiavo Banca Marche con Marinova al palleggio, Togut opposta, Petkova e Bown al centro, Cella e Rinieri in posto quattro. Libero Zilio.

da Monte Schiavo Volley


Una falsa partenza (6-1 e 12-2) costringe la Monte Schiavo ad una lunga rincorsa nel primo set. Marcello Abbondanza manda in campo Zamora e poi anche Jaqueline, usando praticamente tutti i cambi a sua disposizione fino al termine del set (comprese le doppie sostituzioni) pur di assicurarsi più possibilità di attacco. Il muro migliora e la formazione jesina rientra in partita. Sul 22-17, Togut e compagne sfiorando l’aggancio che arriva di lì a breve con la brasiliana Jaqueline (23-23). C’è anche un set-ball per la Monte Schiavo, nel finale entusiasmante del parziale: lo annulla Paggi per la Foppapedretti che passa avanti con un errore di Togut. Si prosegue punto a punto fino ad un attacco out di Jaqueline.

In tutto il secondo set, si gioca punto a punto con grande equilibrio. Sul 12-12 Bergamo allunga ed approda al secondo time-out tecnico sul 16-13. La reazione jesina arriva sul 18-15 con un bel break di 4-0 con cui le Monte Schiavo passa vanti (18-19). Si riaccende così la battaglia con le ragazze di Abbondanza che lottano alla pari contro le bergamasche. Un servizio out di Bown consegna il primo set-ball alle padrone di casa, subito riagganciate da Rinieri (24-24). Secolo e Gruen in successione chiudono il set e portano Bergamo sul 2-0.

Dopo aver speso molto nei primi due parziali, la Monte Schiavo fatica a ritrovare il suo gioco nel terzo, ritrovandosi già al primo time-out tecnico indietro 8-2. Cala la ricezione e soprattutto la concentrazione delle jesine (16-8). Qualche iniziativa di Jaqueline e poco altro si vedono nel campo della Monte Schiavo, un po’ troppo rassegnata all’andamento del set. Piccinini e compagne ringraziano e dopo aver faticato per due frazioni di gioco vincono la terza senza patire.

PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI:
Ortolani n.e., Gruen 15, Croce L, Gujska, Barazza 1, Barun, Secolo 10, Sorokaite n.e., Paggi 6, Piccinini 15, Lo Bianco 2, Poljak 9. All. Fenoglio

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Petkova 8, Togut 7, Giogoli, Marinova, Rinieri 14, Bown 7, Zilio L, Jaqueline 11, Calloni 1, Cella 2, Zamora 1. All. Abbondanza

ARBITRI:
Marcello Cammera di Reggio Calabria e Pantaleo Coppola di Lecce

PARZIALI:
28-26, 26-24, 25-14

NOTE:
durata set: 29’, 27’, 23’; Play Radio: attacco 39%, battute errate 2, battute vincenti 2, ricezione 69% (perfetta 36%), muri 11. Monte Schiavo: attacco 35%, battute errate 5, battute vincenti 2, ricezione 75% (52%), muri 9. Spettatori: 1200.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 febbraio 2007 - 1363 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV