Quantcast

Maiolati: al teatro Spontini arriva lo spettacolo di Gigi Proietti

4' di lettura 30/11/-0001 -
Domenica 25 febbraio la stagione del Teatro Spontini di Maiolati – realizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini e dall’Amat con il contributo della Banca Popolare di Ancona e di Sogenus - propone Quella del piano di sopra , divertente commedia di Pierre Chesnot con Pino Quartullo e Sandra Collodel per la regia di Gigi Proietti.

da Amat


Lei è una quarantenne disperata che progetta il suicidio per il suo compleanno, lui un professore universitario misantropo e ossessivo. Vivono in un condominio di Parigi e si innamorano in due tempi. Gigi Proietti decide di spingere sull'acceleratore della comicità, preferendo non enfatizzare gli inevitabili momenti di scoramento che i due personaggi attraversano, che si esauriscono nello spazio di una sbronza durante la quale vengono alla luce verità che non si è osato esprimere in precedenza, ma il tempo lasciato alla disperazione è pochissimo e sempre in punta di quella risata che è facile quando la verità è lasciata al livello del tasso alcoolico, così che la commedia scorre via piacevolmente, con abbondanti risate. Sandra Collodel è Sophie, quarantenne strappata per i capelli al suicidio, che trova una nuova ragione di vivere nella conquista di Bertrand, e sfoggia una serie di registri interpretativi sempre mediati dall'ironia che non nascondono ma sublimano la disperazione di fondo.

Pino Quartullo con parruccone è Bertrand, pieno di problemi che non ha nessuna intenzione di risolvere, in un'interpretazione che mette in primo piano anche fisicamente l'orso che è in lui. La chimica tra i due è invece perfetta, i tempi comici funzionano come un orologio svizzero e lo spettacolo assicura ciò che promette: due ore di divertimento scacciapensieri. Pino Quartullo è laureato in architettura, diplomato in regia all'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica Silvio D'Amico e diplomato in recitazione al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Luigi Proietti. Ha debuttato in teatro ne L’avaro di Moliere, con Paolo Stoppa per la regia di Giuseppe Patroni Griffi e al cinema ne Il marchese del Grillo con Alberto Sordi, regia di Mario Monicelli. Tra i vari film da lui interpretati ricordiamo Piccoli Equivoci di Ricky Tognazzi e La Ciociara con Sophia Loren, di Dino Risi. Scrive, dirige ed interpreta Quando eravamo repressi, Le donne non vogliono più, Storie d’amore coi crampi e Le faremo tanto male e con Stefano Reali dirige il cortometraggio EXIT che ottiene tra i vari riconoscimenti una nomination all’Oscar per il miglior cortometraggio (1987, Academy of Motion Picture Arts and Sciences). Anche in teatro dirige e interpreta numerosi spettacoli tra cui Deus ex Machina di Woody Allen, C’è un uomo in mezzo al mare e Nord & Sud con Gianfranco Jannuzzo, Quando eravamo repressi con Alessandro Gassman e Lucrezia Lante della Rovere, Le faremo tanto male con Stefania Sandrelli e Alessandro Gassman, Giovani Cannibali, Gli Innamorati. Con la compagnia Quartullo – Collodel e con la regia di Gigi Proietti interpreta numerosi spettacoli tra cui Dramma della Gelosia di Scola, Age e Scarpelli e Stregata dalla Luna. Sandra Collodel si diploma presso il Laboratorio di Esercitazioni Sceniche diretto da Gigi Proietti.

Da lui viene diretta in numerosissime commedie tra cui Karin di A. Chen, Liolà di Pirandello, Il sistema Ribadier di Feydeau, Per Amore e per Diletto di E. Petrolini, La Capannina di A. Roussin, Cose di Casa di P. T. Cruciani, Casa di Frontiera di G. Imparato, Come mi piace di R. Lerici, Non ti conosco più di Aldo de Benedetti, Stregata dalla Luna di J.Patrick Shanley. Lavora con R. Guicciardini ne Il Tartufo di Molière, con M. Parodi in Tristi Amori di Giocosa, con L. Salveti nel Così è se vi pare di L. Pirandello, e con A. Calenda nel Prometeo Incatenato e poi ne La Tana di Bassetti, vincitrice del premio IDI per l’interpretazione. Nel 1999 dà inizio ad una propria attività di produzione, allestendo spettacoli come Gorge Sand e Chopin, Il Dramma della gelosia, Falstaff e Le Allegre Comari di Windsor di W.Shakespeare, L’amante di Harold Pinter, Stregata dalla Luna di J.Patrick Shanley.

Informazioni e biglietti : a Jesi presso la biglietteria Teatro Pergolesi (tel. 0731 202944), da un’ora prima dello spettacolo (ore 17) presso la biglietteria del Teatro Spontini. Su www.fondazionepergolesispontini.com prevendita on line con carta di credito.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 23 febbraio 2007 - 1935 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV