Quantcast

Imola: la Monteschiavo vince 3 a 0 nell'andata dei quarti dei play off scudetto

3' di lettura 30/11/-0001 -
Il terzo 3-0 stagionale, a favore della Monte Schiavo Banca Marche, decide la gara d’andata dei quarti di finale dei play-off scudetto tra Vicenza e Jesi.
Togut e compagne si impongono con autorità, stringendo i denti solo nel secondo parziale.

da Monte Schiavo Banca Marche Volley
www.vms-volley.com


La Minetti Vicenza scende in campo nel primo set con Dall’Igna palleggiatrice, Curcic opposta, Paccagnella e Arrighetti centrali, Angeloni e Takahashi schiacciatrici. Libero De Gennaro.
Risponde la Monte Schiavo con Marinova al palleggio, Togut opposta, Petkova e Bown al centro, Jaqueline e Rinieri in posto quattro. Libero Zilio.

Avvio perfetto per le ragazze di Marcello Abbondanza, ben concentrate in tutti i fondamentali ed aggressive al servizio (3-8).
Manuela Benelli chiama il primo time-out a sua disposizione sul 4-14 e subito dopo manda in campo Caponi per Arrighetti. Vicenza fatica in ricezione mentre la Monte Schiavo gioca in scioltezza, capitalizzando pure alcuni errori delle padrone di casa, al servizio ed in attacco.

Sul 6-15, la Monte Schiavo mette a segno il break che mette del tutto k.o. la Minetti, un break di 7-0 che fa volare Rinieri e compagne sul 6-22.
Due conclusioni di Cella, inserita per Togut da Abbondanza, e Petkova pongono fine ad ogni tentativo di rimonta da parte delle vicentine e consegnano il set alla formazione jesina.

Nel secondo parziale, la Minetti ha una buona reazione e si mantiene in testa fino al secondo time-out tecnico (8-4 e 16-12).
La Monte Schiavo prima aggancia le avversarie con un bel muro di Petkova – Togut su Takahashi e poi le supera con Rinieri (16-17). Il set prosegue punto a punto: Bown e Rinieri conquistano il doppio vantaggio per la formazione rossoblu sul 22-22. Vicenza annulla i due set-ball ma prima un servizio in rete di Arrighetti e poi un muro di Togut su Takahashi azzerano ogni possibile recupero delle padrone di casa.

Nel terzo set, la Monte Schiavo riprende in mani le redini del gioco ed amministra sapientemente il vantaggio che si va dilatando dopo il primo time-out tecnico (5-8).
Attenta a muro e precisa in attacco, la squadra di Marcello Abbondanza dopo aver tagliato il traguardo del secondo time-out tecnico avanti 9-16, lascia la palo le avversarie con break micidiale: dal 12-18 si passa al 12-24. Vicenza prova l’ultima reazione d’orgoglio ma ormai i giochi sono fatti.

Domenica, alle ore 18, la gara di ritorno al PalaTriccoli: la Monte Schiavo, con un’altra vittoria, ha la possibilità di passare subito alla semifinale.

Play – Off Scudetto
Andata Quarti di Finale


MINETTI INFOPLUS VICENZA – MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE JESI 0-3

MINETTI INFOPLUS:
Curcic 7, Arrighetti 1, Conti n.e., Bedin, Dall’Igna 1, Angeloni 4, Radulovic n.e., Takahashi 11, Caponi 4, Ikic n.e, Paccagnella 3, De Gennaro L. All. Benelli

MONTE SCHIAVO BANCA MARCHE:
Petkova 5, Togut 8, Giogoli, Marinova 3, Rinieri 13, Bown 7, Zilio L, Jaqueline 5, Calloni 3, Cella 5. All. Abbondanza

ARBITRI:
Marco Cerquoni e Gabriele Balboni di Torino

PARZIALI:
8-25, 24-26, 16-25

NOTE:
durata set: 17’, 27’, 21’; Minetti: attacco 36%, battute errate 6, battute vincenti 1, ricezione 76% (perfetta 32%), muri 2. Monte Schiavo: attacco 57%, battute errate 5, battute vincenti 5, ricezione 68% (38%), muri 9.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 maggio 2007 - 1045 letture

In questo articolo si parla di





logoEV