Quantcast

Andrea Campanelli della Jesina campione d'Europa con l'Under 18

2' di lettura 30/11/-0001 -
La nazionale italiana under 18 Dilettanti è campione d’Europa.

da Jesina Calcio


Gli azzurrini allenati da Polverelli hanno conquistato il prestigioso titolo al termine di una cavalcata trionfale: 3-0 alla Slovacchia nella partita d’esordio, 1-0 alla Slovenia, 0-0 con la Germania (poi superata ai calci di rigore), 4-0 in semifinale alla Polonia e 4-0 ancora alla Slovenia nella finalissima.

In luce i marchigiani che hanno fatto parte della selezione: Campanelli della Jesina e Coppari del Fano. Andrea Campanelli, jesino purosangue, aveva cominciato questa esperienza dalla panchina, ma strada facendo ha convinto il Mister, che lo ha schierato titolare nelle due partite decisive. Andrea ha giocato molto bene e ha messo a segno due gol, di cui uno nella finalissima contro la Slovenia.

"E’ stata un’esperienza fantastica sotto tutti i punti di vista –ha detto Campanelli- abbiamo meritato la vittoria e sono anche molto soddisfatto delle mie prestazioni".

La vittoria di questo campionato è anche un bello spot per il nostro calcio: "Si è visto chiaramente –ha aggiunto Andrea- che il calcio italiano è di molto superiore alla media europea, anche considerando che in qualche caso abbiamo affrontato giocatori professionisti, mentre la nostra squadra era interamente composta da dilettanti. Magari questa vittoria convincerà gli operatori di mercato a guardare di più in casa nostra e meno all’estero".

Andrea Campanelli è nato il 24 agosto 1989 a Jesi. Ha iniziato a tirare i primi calci nell’Aurora Jesi, poi si è trasferito nei Giovanissimi dell’Ancona e, da lì, negli Allievi nazionali della Reggiana. Quello appena concluso era il suo secondo campionato con la maglia della Jesina. Il suo ruolo prediletto è quello di prima o seconda punta, ma si adatta alla perfezione a giocare come punta esterna o addirittura come centrocampista di fascia.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 29 maggio 2007 - 1703 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV