A Jesi sta per cominciare la Festa provinciale de l’Unità

30/11/-0001 -
Sarà il Segretario dei Democratici di Sinistra della Federazione di Bologna, Andrea De Maria, ad aprire la Festa provinciale de l’Unità di Jesi il prossimo 23 agosto alle ore 17.30. Il giorno dopo, il 24, difatti, proprio a Bologna partirà la Festa nazionale de l'Unità. Una sorta di collegamento ideale ma non solo tra il nostro territorio e Bologna.

dai Ds


Le Feste de l'Unità tradizionalmente segnano, di anno in anno, la fine di una fase della politica e, al tempo stesso, l’avvio di una nuova. Ci lasciamo alle spalle le elezioni provinciali e la vittoria dell’Unione e di Patrizia Casagrande, nuovo Presidente della Provincia. Davanti a noi una nuova e appassionante sfida. Quella per la costruzione del PD.

Una Festa, la nostra, che avrà come tema centrale il PD e le Primarie del prossimo 14 ottobre. In vista di quell’appuntamento offriremo uno spazio privilegiato di discussione e di confronto tra i protagonisti di questo straordinario processo di costruzione del Partito nuovo.

Jesi per undici giorni sarà, a livello provinciale, capitale del dibattito politico. Interverranno e parteciperanno alle diverse iniziative esponenti politici dell’Ulivo, rappresentanti del mondo del lavoro, delle categorie economiche, della società civile, dell’ambientalismo e tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati alla nascita del Partito democratico. In programma tavole rotonde su: sanità, infrastrutture, sviluppo, valorizzazione del patrimonio naturale. Riempiremo, dunque, di contenuti la fase costituente del PD.

Sarà una Festa che parlerà del futuro: e non è casuale che, in questo momento, sia stata scelta Jesi, che rappresenta uno dei luoghi simbolo dell'Ulivo e della sua storia. Una delle prime realtà in Italia dove alle elezioni amministrative abbiamo presentato la Lista de l’Ulivo, anticipando un processo politico. Si parlerà con Ugo Sposetti, il 30 agosto, ore 21, anche, del futuro delle Feste dell'Unità: un immenso patrimonio politico e umano che, come oggi è alla base della vita dei DS, da domani sarà al servizio del PD. Le Feste de l’Unità appartengono al nostro patrimonio genetico, ma già da quest’anno tutte le Feste, compresa quella nazionale, hanno il logo dell’Ulivo accanto alla Quercia e lo slogan “per il Partito Democratico”. E dal 14 ottobre le Feste entreranno a pieno titolo nel PD.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 agosto 2007 - 1165 letture

In questo articolo si parla di





logoEV