Quantcast

Quattro domande su Jesi Estate

2' di lettura 30/11/-0001 -
Danele Massacesi (Alleanza Nazionale) pone in Consiglio Comunale un'interrogazione su Jesi Estate.

di Daniele Massacesi
Allenaza Nazionale


Il sottoscritto Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale di Alleanza Nazionale,

rilevata
  • l’assenza di qualsiasi programmazione per Jesi Estate 2007 da parte del precedente Assessore alla Cultura, gravemente inadempiente in merito, rientrando fra i suoi compiti e doveri istituzionali anche quello di programmare e di predisporre una idonea ed adeguata attività caratterizzante sia una simile iniziativa che il particolare periodo temporale in cui la stessa era solita e dovrebbe tenersi, a prescindere o meno dall’essere impegnato ed assorbito prioritariamente dagli impegni della campagna elettorale, non proprii od adeguati, e comunque non giustificabili o scusabili, come sembra sia stato invece portato a giustificazione di simile carenza;
  • la affrettata e non ben articolata programmazione di un simulacro di “Jesi-fine Estate 2007” da parte dell’Assessore alla Cultura “ad interim”;
  • la subitanea ed allo stato non chiarita interruzione della programmazione cinematografica, se non si erra affidata all’Associazione “Collarte”, di Jesi, di cui dovranno essere chiarite anche le esperienze e le competenze in materia,
  • la pubblicazione sui giornali di motivazioni legate alla mancanza di permessi e di autorizzazioni;
chiede
  • se è vero che l’interruzione della programmazione cinematografica prevista per agosto 2007 sia dovuta alla mancanza di permessi e/o di autorizzazioni, e se sì quali ed a carico di chi;
  • quali siano stati, comunque, i motivi della interruzione della programmazione cinematografica poi annunciata;
  • quali siano stati i criteri con i quali è stata scelta detta Associazione e perchè ci si è comunque avvalsi della collaborazione di “Collarte”;
  • quali azioni, anche risarcitorie, voglia intraprendere l’Amministrazione Comunale vs/ i responsabili di tali mancanze per il grave danno procurato, anche all’immagine, all’Ente ed ai Suoi rappresentanti, ed alla cittadinanza intera, e per le inadempienze contrattuali eventualmente manifestate.
Si chiede l’iscrizione dell’interrogazione all’O. d.G. del prossimo Consiglio Comunale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 agosto 2007 - 981 letture

In questo articolo si parla di





logoEV