Quantcast

Università degli adulti: al via le iscrizioni per il nuovo anno accademico

2' di lettura 30/11/-0001 -
I canti dell’emigrazione, l’arte del dire, l’Inferno di Dante e il cineforum serale. Sono solo alcune delle novità dell’anno accademico 2007-2008 dell’Università degli adulti della Media Vallesina.

dall' Unione Comuni Media Vallesina


L’apertura ufficiale dei corsi avverrà domenica 30 settembre, alle ore 17,30, con una cerimonia a Villa Salvati di Pianello Vallesina, ma le iscrizioni si apriranno già da sabato prossimo (8 settembre) per proseguire nei sabati del mese di settembre (dalle ore 9 alle ore 12 al Centro comunale di via Carducci a Moie) e continuare durante le lezioni, che partiranno dal primo ottobre.

Un’avventura che si ripete, dunque, per il terzo anno consecutivo, forte di un successo testimoniato da iscrizioni raddoppiate, dalle circa cento del primo anno alle oltre duecento dell’ultimo anno accademico, da un’offerta culturale ampia e qualificata e da un clima di interesse, di confronto e di crescita percepito in maniera forte dalla popolazione, a dimostrazione che la nuova realtà si è già ben radicata nel tessuto della Vallesina. L’università è nata da un progetto dell’Unione dei comuni della Media Vallesina. Comprensibile, quindi, la soddisfazione del presidente Luciano Pittori.

“Non posso che esprimere soddisfazione – sottolinea – per il consenso e la partecipazione ai corsi, giunti alla terza annualità. L’aspettativa è che oltre ai tradizionali frequentatori se ne aggiungano altri anche in considerazione della qualità e della competenza che gli insegnanti volontari sono riusciti ad esprimere. L’istituzione di nuovi corsi ha inoltre consentito l’accesso ai nostri cittadini a certe competenze specialistiche che oltre a destare curiosità hanno certamente contribuito ad arricchire conoscenze e competenze. Siamo certi che il potenziamento e la continuità dei corsi istituiti potranno continuare a contribuire alla massima socializzazione della cultura presso i cittadini del nostro territorio con nostra grande soddisfazione”.

Sono molte, dunque, le novità che si affiancheranno all’offerta tradizionale come le visite alle bellezze del territorio, i corsi di giardinaggio e ricamo, filosofia, letteratura, lingue straniere, informatica, psicologia, ecologia, economia, fotografia e così via. Nei prossimi giorni verrà distribuito a tutte le famiglie dell’Unione un fascicolo con la presentazione dei corsi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 settembre 2007 - 851 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV