Quantcast

Università degli adulti, il primo ottobre la ripresa delle lezioni

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il terzo anno accademico dell’Università degli adulti della Media Vallesina prenderà il via il prossimo primo ottobre, quando le porte della splendida Villa Salvati di Pianello Vallesina si apriranno per le lezioni di storia locale, inglese avanzato e psicosociologia. Il 3 ottobre, invece, i corsi si sposteranno al centro comunale di Moie, in via Carducci, con letteratura italiana, economia e filosofia. E sarà così nelle due sedi, cui si aggiungerà quella del Cis, a Moie, fino a maggio.

dall' Unione dei Comuni della Media Vallesina


C’è attesa per le nuove lezioni dell’Università promossa dall’Unione dei comuni della Media Vallesina. L’apertura ufficiale dei corsi avverrà domenica 30 settembre, alle ore 17,30, con la cerimonia a Villa Salvati alla presenza del presidente dell’Unione Luciano Pittori, dei rappresentanti dei sette comuni della Vallesina che fanno parte dell’organismo, del presidente dell’Università Cesare Bellini, dei cinquantasei docenti e degli iscritti, gli unici alunni, forse, che non vedono l’ora di tornare sui banchi. La cerimonia vedrà gli interventi delle autorità e la relazione del professor Franco Rustichelli, ordinario di fisica presso l’Università politecnica delle Marche, che parlerà dei “Primi tre minuti dell’universo”.

Le iscrizioni si sono già aperte e in diversi hanno sottoscritto la quota, quest’anno di 40 euro, che permette di seguire tutti i corsi, compresi quelli serali. Fra le novità, infatti, ci sono le lezioni del martedì alle ore 21 a Moie, che saranno attivate per i corsi di fotografia, cineforum, “L’ascolto del vino”, il corso teorico di escursionismo sulla neve, pittura sul vetro e il corso avanzato di primo soccorso. Per sottoscrivere la tessera basta rivolgersi al centro 6001 di Moie il sabato dalle ore 9 alle ore 12, oppure presentarsi direttamente alle lezioni.

Sono molte le novità che si affiancheranno all’offerta tradizionale. “Avremo lezioni sull’Inferno di Dante – fa sapere il presidente Bellini – sull’arte del dire con un corso su come funziona la sede regionale della Rai, con una visita finale dietro le quinte del tg, l’archeologia, due laboratori di pittura, un corso di nutrizione affidato a due specialisti, una serie di incontri di giardinaggio, molto richiesti. Ci attendono poi svariate uscite che toccano il paesaggio, i monasteri medioevali, le bellezze del nostro territorio e che impegneranno oltre la metà dei sabati disponibili sul calendario”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 settembre 2007 - 1155 letture

In questo articolo si parla di





logoEV