Quantcast

Falconara: sulla quadrilatero l'Ondaverde si stacca dai Verdi

1' di lettura 30/11/-0001 -
Gli ecologisti falconaresi ritengono chiusa l'esperienza col partito dei Verdi di Pecoraro Scanio.

da Carlo Brunelli
Presidente Associazione l'Ondaverde


Il gruppo storico che ha portato i Verdi a Falconara a conquistare un largo consenso tra i cittadini grazie alle loro battaglie in difesa dell'ambiente e del territorio non può tollerare i modi antidemocratici con cui il partito del Verdi si muove al suo interno e la colpevole latitanza sui temi più importanti di una vera politica ecologista, dalla questione energetica, alla gestione del suolo e delle acque, alle cave ed all'urbanistica, come dimostra la recente vicenda della Quadrilatero.

Patetico il tentativo che Marchetti compie di appropriarsi di 20 anni di attività svolta dal gruppo falconarese con coerenza ed onestà intellettuale, qualità che non sembra appartenere all’attuale vertice dei Verdi.

In questo momento oscuro ed avvilente della vita politica locale, e più in generale dell'intero Paese, gli ecologisti falconaresi ritengono giusto stare insieme ai cittadini, come associazione l'ondaverde, per continuare il loro impegno affinché si avveri un futuro migliore per la nostra città, per affermare una "ecologia" della politica che la risani dal degrado a cui è stata condotta dall'attuale sistema dei partiti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 novembre 2007 - 1048 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV