Quantcast

Nel week end la Mostra regionale di micologia e botanica

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Coordinamento delle Associazioni Micologiche delle Marche organizza in collaborazione con l'Assivip, la sesta “Mostra regionale di micologia e botanica”.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


L'appuntamento è per il prossimo fine settimana a Palazzo dei Convegni di corso Matteotti (il lunedì mattina, come da tradizione, la mostra sarà aperta agli studenti) e presso l'Enoteca Regionale di via Federico Conti.

L'inaugurazione della mostra avverrà in quest'ultima sede sabato alle 10, alla presenza delle autorità cittadine e regionali. In tale occasione sarà presentata la ricetta con “il fungo dell'anno” a cura dell'Istituto Alberghiero “Panzini” di Senigallia. La manifestazione – patrocinata da Comune, Provincia di Ancona e Regione - quest'anno sarà caratterizzata inoltre da due interessanti relazioni micologiche, entrambe in programma all'Enoteca: la prima, sabato pomeriggio, alle ore 17, sul tema “il genere russula nella regione Marche” a cura del micologo Franco Benigni; la seconda, domenica pomeriggio, sempre alle ore 17, dal titolo “Dal bosco alla cucina, attenzioni e precauzioni nell'uso dei funghi” a cura di Roberto Para.

Durante la due giorni saranno a disposizione i micologi del Coordinamento delle Associazioni Micologiche delle Marche che illustreranno e guideranno i visitatori verso la conoscenza e il confronto delle singole specie fungine autoctone. Fabrizio Fabrizi, presidente del gruppo micologico Vallesina Amb di Jesi, vale a dire l'associazione organizzatrice, invita “tutti gli amanti della vita all'aria aperta dell'intera regione a visitare la mostra, per avvicinarsi ancora di più alla natura e scoprire il meraviglioso mondo dei funghi fatto di immagini, colori e sensazioni. E magari, con la scusa della mostra, potranno anche apprezzare le bellezze storico ed artistiche della città di Jesi”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 novembre 2007 - 1223 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV