Quantcast

Calcio: Coppa Italia, l'Edp batte Castelvecchio

2' di lettura 30/11/-0001 -
Nel terzo turno di Coppa Italia l’EDP sale in Romagna nella partita quasi decisiva per il passaggio al turno successivo, anche se mancano ancora due turni del girone di Coppa che si giocheranno a gennaio.

da EDP Jesina Femminile


Formazione di emergenza per mister Sdogati con le assenze ormai da tempo di Scarponi, Mastrovincenzo e Mainardi a cui si aggiunge Cannata e con Zambonelli e Vescovo solo in panchina, Perri e Rosciani influenzate ma in campo. Le jesine vogliono il passaggio del turno e partono subito in avanti, già al quarto vanno in vantaggio dopo una punizione di Cremonesi che libera Miccolis che tira e colpisce la traversa, ma sulla ribattuta la più lesta è Tagliabracci che insacca.

Tre minuti dopo ancora occasione per il centravanti biancorosso ma il portiere para. Al quarto d’ora lunga azione nell’area romagnola ma nessuno riesce a raddoppiare. Le occasioni per il raddoppio fioccano e il gol arriva a sette minuti dal termine della prima frazione quando dopo un angolo di Cremonesi, Tagliabracci colpisce ancora la traversa e la Rosciani insacca. C’è tempo anche per la terza rete ad opera della Cremonesi che di testa su cross della Biondi insacca imparabilmente.

La supremazia delle jesine continua nella ripresa con tante occasioni create e con una nuova traversa della Rosciani. Alla mezz’ora, a partita virtualmente chiusa, le romagnole si affacciano in avanti e trovano la rete dopo una bella parata di Cantori che non può fare nulla sulla ribattuta. Passano due minuti e le jesine ristabiliscono le distanze con cross della Pongetti per la Tagliabracci che di testa insacca la sua personale doppietta.

Partita a senso unico e superiorità dell’EDP che pensa alla ripresa del campionato che la vedrà nelle prossime due domeniche in trasferta di cui la prima sul terreno della capolista Roma. Mister Sdogati spera di recuperare tutte le infortunate che riempiono l’infermeria a cui purtroppo durante la partita si è aggiunta la Caciorgna, caduta male dopo un fallo subito.

CASTELVECCHIO - EDP JESINA FEMMINILE 1 - 4

CASTELVECCHIO:
Muscioni, Marano, Paganelli, Alessi, Ianofie, Baiocchi, Ridolfi, D’Alessio, Farnedi, Canini, Lisi
(A disp. Buda, Castellucci, Vitali, Lanotte, Paganelli S., Cignali, Giardini) Allenatore: Varchetta Federico

EDP JESINA FEMM.:
Cantori, Caciorgna (‘70 Berti), Biondi, Cremonesi D., Rosciani, Mancini, Miccolis, Perri, Tagliabracci (‘78Fiorella), Pongetti, Liuti (‘83 Lasca)
(A disp. Vescovo, Cremonesi C., Zambonelli) Allenatore: Sdogati Sonia

RETI: ‘4 e ’77 Tagliabracci;’ 38 Rosciani; ’44 Cremonesi D.,’73 Giardini





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 novembre 2007 - 969 letture

In questo articolo si parla di