Quantcast

Maiolati: Comune e Opere PIe festeggiano l'anniversario di Spontini

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Comune e le Opere Pie “Gaspare Spontini” celebrano domenica prossima, 18 novembre, l’anniversario della nascita del grande compositore maiolatese.

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it


Nella domenica immediatamente successiva alla data del compleanno spontiniano, il 14 novembre, Maiolati festeggia com’è ormai tradizione il suo cittadino più illustre, nato nel piccolo centro collinare 233 anni fa.

Un anniversario all’insegna della musica, che la Società Filarmonica Gaspare Spontini celebrerà domenica ricordando anche l’annuale festa di Santa Cecilia. Il programma delle celebrazioni dell’anniversario prevede, alle ore 11, la sfilata della Filarmonica per le vie cittadine, alle ore 11,30 la santa messa presso la chiesa parrocchiale di Santo Stefano, sempre con la partecipazione della Filarmonica, e alle ore 12,15 il corteo fino alla casa natale di Gaspare Spontini. Qui, sul monumento eretto in onore del grande musicista, avverrà la deposizione di una corona di fiori da parte del sindaco Giancarlo Carbini e del presidente delle Opere Pie Pierluigi Ruggeri.

I festeggiamenti proseguiranno anche nel pomeriggio, a partire dalle ore 17, con un momento più popolare e gastronomico. Verrà rinnovata, infatti, la tradizionale usanza della degustazione di castagne e vino novello presso i locali dell’ex palestra di Maiolati Spontini.

“La cerimonia è particolarmente sentita nel capoluogo – spiega il sindaco Carbinidove tutto parla del grande musicista, delle sue opere e della sua grande munificenza. Per l’occasione saranno esposte in municipio, nel museo Spontini e nel monumento presso la casa natale la bandiera italiana e la bandiera francese, a ricordo delle grandi onorificenze conferite da Napoleone all’artista maiolatese. L’anniversario spontiniano raduna nella cittadina molti appassionati e melomani provenienti anche da fuori Comune, a testimonianza dell’interesse che suscita la figura del musicista. Un personaggio apprezzato e rappresentato molto più all’estero, soprattutto in Francia e Germania, che in Italia, ma le iniziative portate avanti in questi anni dall’Amministrazione, come pure dalla Fondazione Pergolesi Spontini, stanno promuovendo la conoscenza e la valorizzazione del compositore in maniera sempre più incisiva”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 novembre 2007 - 1075 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV