Quantcast

An: l'Amministrazione deve migliorare il Mercatino di Portavalle

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il consigliere comunale di Alleanza Nazionale Daniele Massaccesi ha presentato un ordine del giorno in merito al mercatino di Porta Valle.

da Daniele Massaccesi
consigliere comunale An


Premesso:

- che il “Mercato” di Porta Valle – così preferendo la vecchia e storica dizione rispetto a quella, nuova e non ancora entrata nella consuetudine e nel comune sentire della gente di Jesi, di Piazzale dei Partigiani, risulterebbe essere caratterizzato da alcune carenze e criticità della struttura, anche dal punto di vista igienico, ed in particolare, la citata struttura, che occupa una superficie di ca. 500 mq., presente nel luogo ormai da alcuni anni, è caratterizzata da alcune negative condizioni, quali:
pavimentazione in asfalto, rispetto a quella che dovrebbe invece essere, lavabile e disinfettabile;
presenza di un solo punto – acqua;
mancanza di canalizzazione degli scarichi;
non idoneità della attuale struttura, rispetto a quella rigida, preferibile;
temperatura a livelli di insopportabilità nel periodo estivo, anche per l’assenza di un idoneo sistema di raffreddamento / rinfrescamento;
non disponibilità di servizi igienici (allo stato non esistenti); mancanza di un programma / piano di lavaggi e di disinfestazione;
parcheggi “selvaggi” nelle giornate del mercoledì e del sabato;
mancata verifica della titolarità di tutti i venditori presenti (requisiti, ecc.)

Impegna:

il Sindaco e la Giunta ad attivarsi e ad intervenire fattivamente per realizzare, entro il 31/12/2007, ogni possibile, dovuto e richiesto intervento e così per eliminare le criticità esistenti relativamente al Mercato di Porta Valle, ed in particolare a:
pavimentazione in asfalto, rispetto a quella che dovrebbe invece essere, lavabile e disinfettabile;
presenza di un solo punto – acqua;
mancanza di canalizzazione degli scarichi;
non idoneità della attuale struttura, rispetto a quella rigida, preferibile;
temperatura a livelli di insopportabilità nel periodo estivo, anche per l’assenza di un idoneo sistema di raffreddamento / rinfrescamento;
non disponibilità di servizi igienici (allo stato non esistenti); mancanza di un programma / piano di lavaggi e di disinfestazione;
parcheggi “selvaggi” nelle giornate del mercoledì e del sabato;
mancata verifica della titolarità di tutti i venditori presenti (requisiti, ecc.)

impegna altresì il Sindaco e la Giunta a:

chiarire termini e modalità con cui verrà pagato l’affitto, di cui peraltro non si conosce l’ammontare, dopo la messa a disposizione, da parte della proprietà, dei precedenti e rinnovati locali di Via Mercantini per il mercato ortofrutticolo.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 novembre 2007 - 845 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV